Acciona incrementa la sua flotta di moto elettriche a Roma: da oggi le moto disponibili triplicheranno, passando da 500 a 1.700 unità, tutte alimentate da energia 100% rinnovabile. Questa crescita consolida il servizio di mobilità condivisa dell’azienda in Italia, dove, oltre che a Roma,

è presente con 300 scooter anche a Milano. Per celebrare questa nuova espansione del servizio, Acciona offrirà 40 minuti gratis a tutti i nuovi utenti di Roma che si iscriveranno dal 9 settembre.

Con l’introduzione di nuovi veicoli nella Capitale, la flotta di Acciona supera i 10.000 veicoli a livello mondiale, mantenendo dunque la sua posizione di più grande operatore di motosharing a livello globale. Il servizio è disponibile in cinque città spagnole (Madrid, Barcellona, Valencia, Siviglia e Saragozza) oltre che a Milano e Roma in Italia.

In linea con gli impegni di Acciona sulla decarbonizzazione, l’App di Acciona Mobility fornisce agli utenti tutte le informazioni sulle emissioni di CO2 risparmiate scegliendo l’uso di questo servizio in luogo di altri mezzi convenzionali di trasporto.

L’azienda espanderà, inoltre, il perimetro dell’area operativa di Roma. Gli scooter potranno essere utilizzati sia nel centro della Capitale che nell’area metropolitana, includendo le città turistiche adiacenti. Tutti i viaggi devono iniziare e finire nelle aree designate, che includono il centro storico ed altre zone chiave della città come la stazione Termini, Prati, Garbatella, EUR, Ostiense, Pigneto, Monte Sacro e Flaminio.

Acciona applica un severo protocollo di igiene per ottemperare a tutti i requisiti e dettami delle organizzazioni internazionali della salute, in modo da evitare i rischi associati al Covid-19. Tutte le moto di Acciona sono disinfettate regolarmente e sono equipaggiate con kit igienici pronti per l’uso. Questi kit contengono salviettine umidificate per la pulizia delle zone di contatto, un gel idroalcolico per le mani e retine copricapo monouso.