Tre nuovi grandi progetti in grid parity (senza incentivi statali), localizzati nel Lazio, per una potenza complessiva di 87 MW, garantiranno il fabbisogno annuo equivalente di 63mila famiglie, con un risparmio di oltre 100mila tonnellate di CO rispetto all’energia prodotta

da fonti fossili. Ad acquisire le autorizzazioni per la costruzione, con l’avvio dei cantieri a giorni, è EOS Investment Management (EOS IM), asset manager internazionale specializzato negli investimenti alternativi, attraverso il suo nuovo fondo di investimento EOS Energy Fund II S.C.A. SICAV-RAIF (noto come "EOS ReNewable Infrastructure Fund II”) assieme a Capital Dynamics per mezzo della strategia Clean Energy Infrastructure, leader mondiale di settore e uno dei più grandi investitori in energie rinnovabili al mondo con 6,6 miliardi di dollari in gestione.

EOS ReNewable Infrastructure Fund II rappresenta la seconda generazione dei fondi infrastrutturali promossi da EOS IM, focalizzato sullo sviluppo di progetti in energia rinnovabile in grid parity, ovvero in assenza di incentivi pubblici, e greenfield, ovvero di nuova costruzione.

Capital Dynamics Clean Energy Infrastructure (“CEI”) gestisce investimenti in infrastrutture energetiche in ambito solare, eolico e storage, con oltre 7,9GW di potenza installata in oltre 150 impianti negli Stati Uniti e in Europa ed è uno dei primi tre proprietari di impianti fotovoltaici al mondo.

EOS ReNewable Infrastructure Fund II e Capital Dynamics Clean Energy Infrastructure si focalizzano entrambi su investimenti in energia verde e sull'accelerazione della transizione europea delle rinnovabili verso il regime di non sussidio pubblico.

Gli impianti rappresentano uno dei più grandi progetti italiani di sviluppo di nuova capacità fotovoltaica in assenza di incentivi pubblici e offriranno occasione di occupazione per oltre 100 persone nella fase di costruzione, con ca. 20 persone impiegate nella fase di gestione e utilizzo di risorse locali dove possibile. Gli impianti si avvarranno delle più avanzate soluzioni tecniche in grado di garantire i massimi livelli di efficienza e affidabilità e sono, inoltre, già autorizzati e predisposti per cogliere le opportunità offerte dalle più moderne tecnologie di storage. Oltretutto, questi progetti contribuiscono direttamente a 5 dei 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite, tra cui Salute e Benessere, Energia Pulita e Accessibile, Innovazione e Infrastrutture, Città e Comunità Sostenibili e Protezione del clima.

EOS IM e Capital Dynamics sono stati assistiti da Gianni & Origoni in qualità di legal advisor, BDO e Ludovici Piccone & Partners per gli aspetti finanziari e fiscali, Protos in qualità di technical advisor, Van Campen Liem in qualità di legal & tax advisor per il Lussemburgo e DNV-GL sulle tematiche ESG.