Cerimonia solenne dedicata all’apertura del primo parco eolico di Enel Russia nella città di Azov, regione di Rostov, con una capacità di 90 MW. All’evento hanno partecipato il vice Primo Ministro russo Aleksander Novak, il Governatore della regione di Rostov Vasiliy Golubev,

l’Ambasciatore d’Italia a Mosca Pasquale Terracciano, il Direttore Generale di Enel Russia Stéphane Zweguintzow, il Vicepresidente del Comitato esecutivo della Banca Eurasiatica per lo Sviluppo Denis Ilin e altre autorità regionali.

Siamo lieti di dare il benvenuto ai nostri ospiti in questo momento di importanza storica per la nostra compagnia. Due anni fa abbiamo posto qui la prima pietra e oggi ci incontriamo di nuovo per inaugurare ufficialmente il primo parco eolico di Enel in Russia. Esprimo la mia più profonda gratitudine a tutti quelli che hanno contribuito all’introduzione dell’energia rinnovabile nel paese, nella regione, e a tutti coloro che sono coinvolti nella costruzione del nostro primo impianto green”, – ha commentato Stéphane Zweguintzow, Direttore Generale di Enel Russia.

Il paese possiede meccanismi efficaci di sostegno alle fonti di energia rinnovabile. Nel 2020 è stato commissionato circa 1 GW di nuova capacità produttiva rinnovabile, cioè l’82% in più rispetto al 2019. E la maggior parte degli impianti per le rinnovabili commissionati nel 2020 sono eolici. Oggi le aziende russe non stanno solo operando nel mercato interno ma rappresentano con successo l’industria domestica sui mercati mondiali di energia rinnovabile. Si è deciso di estendere il programma di supporto alle energie rinnovabili fino al 2035. Secondo i calcoli preliminari, nell’ambito del programma, nel periodo 2023-2035 si prevede di commissionare una produzione basata sulle rinnovabili con una capacità totale superiore a 6.7 GW”, – ha detto Aleksander Novak, vice Primo Ministro russo.

La regione di Rostov è già diventata la prima nella Federazione russa in termini di capacità eolica, ma non abbiamo intenzione di fermarci. Azovskaya WPP ci permetterà di aggiungere 90 MW di capacità e, soprattutto, quest’anno sul Don saranno commissionati parchi eolici per una capacità totale di 260 MW. Il nuovo parco eolico porta la regione di Rostov un passo più vicino all’obiettivo di diventare la regione leader nella Federazione per l’energia eolica”, – ha commentato Vasiliy Golubev, governatore della regione di Rostov.

L’attività commerciale della centrale è stata avviata il 1° maggio 2021. Il diritto di vendere energia elettrica e la capacità sul Wholesale Electricity and Capacity Market è stata garantita dalla notifica dell’amministratore del Wholesale Electricity and Capacity Market Trading System (ATS) e dall’attestato di conformità con i requisiti di localizzazione.