Zenit SGR resta molto attiva nel settore dei minibond con la sottoscrizione dell’emissione obbligazionaria di Giglio Group S.p.A., Società quotata all’AIM di Borsa Italiana e attiva nel settore radiotelevisivo e dei new media, nella produzione, nella vendita e nella diffusione

di contenuti audiovisivi e nella realizzazione e nella prestazione di servizi tecnologici.

Certa del potenziale dei progetti di crescita di Giglio Group, che opera in un settore economico tra i più innovativi, e dell’elevata diversificazione delle attività della Società, Zenit SGR ha deciso di sottoscrivere l’obbligazione per un importo complessivo pari a 3,2 milioni di Euro, di cui 2,7 milioni di Euro tramite il Fondo Progetto Minibond Italia.

Disponibile su Borsa Italiana, il prestito obbligazionario ha una durata di 6 anni, offre una cedola annuale pari al 5,4% e ha un profilo di rimborso di tipo amortizing con 2 anni di pre-ammortamento.

Obiettivo dell’emissione è il reperimento di risorse finanziarie volte all’acquisizione di MF Fashion, marketplace online a livello globale nel settore fashion. Giglio Group attualmente è l’unico gruppo italiano a esportare all’estero - soprattutto in Cina attraverso accordi con emittenti locali - canali televisivi dedicati al lusso, al lifestyle, alla nautica e al Made in Italy e con importanti e ambiziosi progetti nel settore dei media e dell’e-commerce, nell’ambito dei quali sta avviando acquisizioni nei segmenti Fashion e Luxury.

“Sono davvero soddisfatto della sottoscrizione da parte di Zenit SGR che ringrazio per aver supportato questa operazione importante per il futuro strategico del nostro Gruppo - afferma Alessandro Giglio, Presidente di Giglio Group -. Sono altresì orgoglioso di potere confermare come Zenit sia un gestore impegnato a investire nell’impresa italiana di qualità per creare valore aggiunto per i propri investitori. Questo, implicitamente, è anche un riconoscimento per gli sforzi e la bontà dei risultati ottenuti dal nostro Gruppo, che sta creando le basi per uno sviluppo sempre più strutturato. Così come è importante che Società di Gestione di primo livello siano al fianco delle imprese italiane virtuose per contribuire alla loro crescita nazionale e internazionale”.

“Siamo estremamente orgogliosi di avere investito nella Società di Alessandro Giglio, - afferma Marco Rosati, Amministratore Delegato di Zenit SGR - che, grazie anche al nostro contributo e a quello dei nostri investitori, può accelerare i suoi piani di internazionalizzazione portando nel mondo il meglio del Made in Italy.”