Prestiamoci S.p.A., società e Banca Valsabbina hanno perfezionato un’operazione di cartolarizzazione derivante da un portafoglio di crediti personali, per un valore nominale complessivo di 25 milioni di euro. Si tratta della prima operazione in Italia nel settore del P2P Lending

relativa a prestiti personali nel settore consumer attraverso la cartolarizzazione di quote di prestiti. Banca Valsabbina, che ha operato come lead investor, è stata affiancata da altri investitori professionali.

La struttura dell’operazione prevede la cessione di crediti alla società veicolo P2P Lendit srl, costituita ai sensi della legge sulla cartolarizzazione, che finanzierà l’acquisto del portafoglio attraverso l’emissione di due classi di titoli “asset-backed” di tipo “fungible notes” e diverso grado di subordinazione.

Prestiamoci, che sarà Master Servicer dell’operazione, oltre che da Banca Valsabbina, S.C.p.A., è stata assistita da Archè Advisor nella strutturazione dell’operazione. Orrick ha agito in qualità di advisor legale della piattaforma fintech attraverso i partner Raul Ricozzi e Marco Zechini, coadiuvati dall’associate Marco Donadi.

130 finance srl avrà l’incarico di corporate servicer, mentre Bank of New York Mellon SA/NV – Milan branch sarà Paying Agent.