Il Consiglio di Amministrazione di Cerved Group S.p.A. (MTA: CERV) (la “Società” o “Cerved Group”) primario operatore in Italia nell’analisi del rischio di credito e nel credit management, ha esaminato ed approvato il progetto di bilancio di esercizio ed il bilancio consolidato al 31 dicembre 2018.

Gianandrea De Bernardis, Vice-Presidente Esecutivo e Amministratore Delegato del Gruppo, ha commentato:

Come avevamo già anticipato il 1 febbraio 2019 con la pubblicazione dei risultati preliminari, il 2018 si è concluso con risultati positivi, sia in termini assoluti che di percentuali di crescita. Tutte le principali voci finanziarie sono migliorate: i Ricavi consolidati hanno registrato una crescita del 16,1%, l’EBITDA Adjusted consolidato del 14,8%, l’Utile Netto Adjusted del 24,5%, e l’Operating Cash Flow del 12,3%. Inoltre il Leverage Ratio è rimasto a 2,6x, in linea con l’anno scorso, nonostante gli esborsi per l’M&A ed il buyback. La crescita dei ricavi è stata generata sia organicamente che tramite operazioni di partnership industriali.”

L’Assemblea degli azionisti è stata fissata il 16 Aprile 2019, con l’ordine del giorno che include il rinnovo del Consiglio di Amministrazione. Come già avvenuto in occasione del rinnovo nel 2016, il consiglio uscente proporrà una lista di candidati, entro i 30 giorni precedenti la data dell’assemblea. In tale lista sarà possibile individuare il profilo che possiede tutte le qualità e le caratteristiche per svolgere il ruolo di CEO.