Avanzo d’esercizio pari a 92 milioni di euro (+7,6% rispetto al 2018), patrimonio netto superiore a 2,2 miliardi di euro (+32 milioni sul 2017), posizione finanziaria netta salita a 254 milioni di euro (232 milioni di euro nel 2017), fondo di stabilizzazione

delle erogazioni pari a 174 milioni di euro, 80 milioni di euro a sostegno del territorio: sono i dati più significativi del bilancio consuntivo 2018, approvato in via definitiva e all’unanimità dal Consiglio di Indirizzo, riunitosi sotto la presidenza del professor Giovanni Quaglia.

Il Consiglio di Indirizzo, inoltre, ha nominato il nuovo CDI, che scende da 24 a 18 componenti (di cui 15 designati dalle istituzioni e dagli enti del territorio e 3 cooptati tra personalità di chiara e indiscussa fama), in carica per 5 anni anziché 6.