CCIR

Salcef Group SpA ha firmato il closing per l’acquisizione dell’intero capitale della società bresciana Coget Impianti SpA. Salcef Group, interessata a consolidare la propria leadership nel settore della trazione elettrica ferroviaria e ad espandersi

in quello delle linee elettriche per la distribuzione di energia, ha strategicamente scelto, per rafforzare il proprio business, di acquisire Coget Impianti SpA, un’azienda sana, con ottimi dati finanziari e che nel 2018 ha raddoppiato il Valore della Produzione.

Salcef Group e Coget Impianti hanno, proprio oggi, firmato il closing. La transazione prevede la cessione a Salcef dell’intero capitale dell’azienda bresciana tramite la compravendita delle azioni con un corrispettivo fisso pari a 6.720.000 euro e un corrispettivo variabile in funzione i) dello sbilancio positivo del capitale circolante netto identificato in ca. 4,3 milioni di euro e ii) dell’andamento dell’EBIT nel 2019 e nel 2020 per l’importo massimo di ca. 4,5 milioni di euro.

Salcef Group, già operativa nel settore nella manutenzione e costruzione di impianti di trazione elettrica ferroviaria tramite le controllate Salcef SpA e Euro Ferroviaria Srl, con l’acquisizione di Coget Impianti rafforzerà la propria posizione, diventando uno dei più grandi player in Italia nel settore. Inoltre, data l’operatività di Coget nei mercati di Austria e Germania, Salcef vede l’acquisizione dell’azienda bresciana come volano per un’ulteriore crescita nell’area austro-tedesca e una sempre maggiore internazionalizzazione. È infatti di pochi giorni fa la notizia1 del piano straordinario di ammodernamento della rete ferroviaria tedesca per un importo pari a 86 miliardi di euro in 10 anni, con un incremento del budget annuo di quasi +50% ed a tal fine Salcef potrà godere di un buon posizionamento sul mercato tedesco grazie all’acquisizione di Coget Impianti ed alla propria controllata H&M Bau, acquisita nel 2018.

Coget, fondata nel 1983 a Brescia, si occupa di progettazione, costruzione e manutenzione delle linee elettriche di distribuzione ad Alta, Media e Bassa Tensione e delle linee elettriche di contatto (catenaria) per la trazione elettrica, prevalentemente per il trasporto ferroviario. Dopo aver ricevuto importanti riconoscimenti nel campo ferroviario, dal 2002 è stata qualificata da Ferrovie dello Stato nella categoria di specializzazione “Interventi a linee di contatto per la trazione e a linee ad alta e media tensione”.

Con quasi 40 anni di storia, caratterizzati da una crescita rapida e costante, Coget Impianti SpA nel 2018 supera i 21 milioni di euro di Valore della Produzione, doppiando i 10 milioni del 2017, e raggiunge un utile netto di oltre 3 milioni di euro. Nel 2018 l’Ebitda di Coget Impianti è stato pari a ca. 5,5 milioni di euro contro un Ebitda 2017 pari a ca. 2 milioni di euro (media dell’Ebitda nell’ultimo biennio pari a ca. 3,7 milioni di euro con un’incidenza del 22% sul valore della produzione). Al Closing la PFN è stata calcolata in ca. 4 milioni di euro. Pertanto, il valore definito per la transazione corrisponde a un multiplo implicito EV/Ebitda pari a ca. x3 Ebitda 2018 (i.e. x4 l’Ebitda medio dell’ultimo biennio).

Nel 2018 Coget ha registrato un vero e proprio boom economico, dovuto ad un limitato incremento dei costi rispetto ad un significativo aumento dei ricavi, per effetto dell’acquisizione di importanti commesse estere con ottima marginalità. La capacità organizzativa dell’azienda, l’attenta gestione finanziaria, la regolarità dei cantieri e la certezza del risultato hanno generato, negli anni, la fiducia di tedeschi e austriaci, tra i principali committenti della società.