CCIR

La prima piattaforma di e-learning che offre consulenza online uno a uno per formarsi in qualsiasi settore - chiude la campagna di equity crowdfunding su Mamacrowd, raccogliendo più di 540 mila euro da circa 360 soci, oltre sei volte il target minimo.

Nel capitale anche l’acceleratore Nana Bianca, investitore istituzionale del progetto, gli editori Startup Italia e Tom’s Hardware e la società di consulenza Crabiz.

Docety, vuole ripensare la didattica online, mettendo l’accento sull’interazione istantanea bilaterale tra coach e utente. Con una gamma di corsi che vanno dall’Elettronica, Business&Marketing, Foto e Video, a Musica, Lingue Straniere e molto altro, risponde al bisogno di formazione di chi vuole riqualificarsi o estendere le proprie competenze, grazie all’immediatezza di lezioni private in streaming, seminari live e videocorsi. Per farlo attinge alla conoscenza di decine di coach, accuratamente selezionati ed abilitati per garantire la migliore qualità dei contenuti proposti. Su Docety è possibile incontrare professionisti, esperti su diversi temi verticali, che vogliono digitalizzarsi e noti video-influencer che vogliono monetizzare il proprio know-how e contatti, coinvolgendo una delle più grandi community dedicate alla formazione online in Italia, con oltre 15 milioni di visualizzazioni al mese.

Il progetto parte proprio da questo background: la startup, infatti, è stata fondata da Nicola Palmieri, Mario Palladino, volti del del canale Youtube Quei Due Sul Server (con un pubblico complessivo di 1,8 milioni di follower) e Michele Forlante. Lanciata a ottobre 2018, conta già circa 20.000 utenti registrati, erogando più di 8.000 ore effettive di formazione online, e oltre 150.000 visitatori unici.

I fondi ottenuti permetteranno a Docety di massimizzare il ritorno in termini di marketing e ampliare il personale, con l’obiettivo di internazionalizzare il servizio e potenziare la piattaforma tecnologica. In quest’ottica, accanto al rafforzamento della formazione più tradizionale, verrà sviluppato il filone Gaming, un mercato che a livello globale raggiungerà € 1,6 miliardi nel 2021, introducendo novità importanti nel digital coaching dei futuri atleti di E-sport. Si avvierà inoltre l’introduzione di sistemi di “apprendimento immersivo,” con l’utilizzo della realtà aumentata.

Siamo entusiasti del risultato ottenuto con la campagna e un ringraziamento particolare oggi va a tutti i nostri nuovi soci. Ora l’obiettivo numero uno è portare questo modello anche fuori dall’Italia”, ha commentato Nicola Palmieri, CEO & Cofounder di Docety. “Docety rappresenta un caso nell’e-learning: non esistono altre piattaforme in grado di unire formazione di qualità, interazione bilaterale e un bacino di utenza così vasto e fidelizzato. La nostra esperienza come influencer ci ha permesso di individuare uno spazio nel mercato della formazione, potenziato dalla componente dell’intrattenimento, non ancora presidiato.”

Il mercato della formazione online sta vivendo un rapido sviluppo: già nel 2016 ha raggiunto 46 miliardi di dollari, con un tasso di crescita annuo del 17%. Parallelamente, con oltre 1,9 miliardi di utenti attivi al mese, Youtube è una delle fucine di influencer e creativi più importanti al mondo: Docety punta a coinvolgere molti di questi utenti, in un’ottica di interazione diretta e semplificata, attraverso il proprio network di video creator e professionisti.

Passione, esperienza e una capacità di coinvolgimento veramente unico. E' questo che contraddistingue Docety e il suo team. Docety, per me, è La piattaforma innovativa di insegnamento digitale”, ha aggiunto Paolo Barberis, co-fondatore dell’acceleratore Nana Bianca, Consigliere per l’Innovazione del Presidente del Consiglio dei Ministri e creatore di Dada.