CCIR

Newronika ha completato un nuovo round di investimento raccogliendo 8,4 milioni di Euro. Lead investor dell’operazione sono stati il fondo di venture capital francese Omnes affiancato da Innogest e Indaco Venture Partners SGR (“Indaco SGR”),

già presenti nel capitale della Società. Indaco SGR ha partecipato attraverso i fondi Indaco Ventures I e Atlante Ventures. Hanno, infine, preso parte al round F3F e un family office.

Newronika è leader nello sviluppo di tecnologie innovative e brevettate per la stimolazione celebrale profonda (conosciuta come DBS - Deep Brain Stimulation). La tecnologia finora sviluppata sarà applicata ai pazienti affetti da Parkinson, sebbene non è escluso un suo possibile utilizzo anche per altre patologie connesse nel prossimo futuro. Il nuovo round consentirà a Newronika di completare il primo studio clinico sull’uomo, ottenendo il marchio CE e il riconoscimento IDE da FDA.

Innogest è stata tra i primi investitori di Newronika e ne è l’azionista di maggioranza. Claudio Giuliano, Managing Partner di Innogest ha commentato: “Quando abbiamo investito in Newronika, l’azienda era uno spin-off accademico dotato di una tecnologia unica e innovativa fortemente richiesta dal mercato. Oggi Newronika è leader riconosciuta a livello tecnologico grazie al riuscito sviluppo del dispositivo impiantabile basato sul sistema di retroazione conosciuto come “closed loop” ed è pronta per iniziare la sperimentazione clinica e mettere finalmente a disposizione la sua tecnologia ai pazienti. Siamo orgogliosi dei progressi realizzati dalla società nel migliorare la vita delle persone”.