CCIR

Si conferma, anche in questo semestre, un’ottima performance economico-finanziaria. I Ricavi di vendita consolidati si attestano su Euro 32,5 milioni, in leggera crescita. L’EBITDA Adjusted supera il 39% dei ricavi da prodotti. Il Risultato Netto

Adjusted supera il 22% dei ricavi da prodotti.

La Disponibilità di Cassa Netta a fine semestre ammonta a Euro 32,1 milioni. La Società sta implementando le attività di investimento finalizzate all’ampliamento della sua capacità produttiva e al miglioramento dell’efficienza dei suoi processi produttivi.

A dispetto di un semestre nel quale il management è stato profondamente impegnato nell’operazione di Business Combination tra la SPAC SprintItaly e SICIT 2000, perfezionatasi lo scorso 20 maggio, e malgrado un contesto di mercato meno brillante in Asia e nelle Americhe, per i prodotti per l’agricoltura, e in Asia, per i ritardanti, la performance aziendale è risultata, ancora una volta, positiva.

I Ricavi Consolidati da prodotti e servizi sono pari a Euro 32,5 milioni, in leggero aumento (0,1%) rispetto al primo semestre 2018 pro-forma (Euro 32,4 milioni).

Va precisato inoltre che SICIT Group sta mettendo in essere quelle azioni strategiche finalizzate all’inserimento di nuovi prodotti e di nuove tecnologie di produzione (quali, in primis, la produzione di idrolizzato proteico da pelo e, a partire dalla seconda metà del 2020, il sensibile miglioramento della qualità del grasso estratto) che dovrebbero permetterle di riprendere il suo percorso di forte crescita.

L’EBITDA Adjusted del primo semestre 2019 si attesta su Euro 12,1 milioni (pari al 39,3% dei ricavi da prodotti), contro Euro 12,9 milioni del primo semestre 2018 pro-forma (pari al 41,1% dei ricavi) per effetto di: (i) maggiori spese di vendita (dovuto ad un mix di clienti leggermente diverso); (ii) l’inserimento di nuove figure professionali (in primis, il CFO), per rafforzare la struttura e (iii) il rafforzamento del Consiglio di Amministrazione e dei comitati di controllo interni, necessari in considerazione dello status di azienda quotata (che ha l’obiettivo di quotazione sul Mercato Telematico Azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A., eventualmente al segmento STAR) votata ad accelerare la crescita nel periodo 2019-2022.

La Società registra nel primo semestre 2019 un Risultato Netto Adjusted pari a Euro 6,8 milioni di Euro (in diminuzione del 6,3% rispetto al primo semestre 2018 pro-forma - Euro 7,3 milioni) pari a oltre il 22% dei ricavi da prodotti.

La Disponibilità di Cassa Netta diminuisce da Euro 34,7 milioni al 31 dicembre 2018 pro-forma a Euro 32,1 milioni al 30 giugno 2019 (-2,6 milioni), in quanto i flussi di cassa operativi generati nel semestre (Euro 6,8 milioni), sono stati assorbiti dagli investimenti previsti in immobilizzazioni tecniche (Euro 3 milioni) e dai dividendi ordinari distribuiti a giugno 2019 (Euro 6,4 milioni).