CCIR

 

Uriach Italy chiude in positivo l’esercizio 2019 con un fatturato di €56.654.806 registrando una crescita del +17% rispetto al 2018. L’anno appena trascorso è stato decisivo per l’azienda leader nel segmento della nutraceutica e attiva nello sviluppo e nella commercializzazione di integratori alimentari

e dispositivi medici per due importanti fattori: Il 1° settembre 2019 la fusione con Laborest Italia, in cui erano confluite nel 2018 AR Fitofarma e Progine, ha portato alla nascita del polo nutraceutico Uriach Italy . Il completamento del processo di integrazione delle aziende acquisite ha comportato un’efficace riorganizzazione interna con la creazione delle due diverse divisioni (Medical Healthcare e Consumer Healthcare) e la razionalizzazione della rete di vendita, con una ridistribuzione degli agenti e degli informatori scientifici per la classe medica a livello nazionale. Grazie a questa strategia vincente, Uriach Italy oggi occupa la 5° posizione nel mercato nutraceutico italiano su oltre 1.700 player.  Nel 2019, il mercato frammentato e competitivo della nutraceutica in Italia ha registrato un fatturato globale di 3,56 miliardi di euro, con un incremento del 3,6% a valore, emergendo quale comparto che registra le prestazioni migliori all’interno del mercato OTC nel canale di vendita farmacia, in netta crescita rispetto ai trend negativi del farmaco etico (-1,2%). (fonte iqvia) Gli integratori alimentari continuano a registrare trend di vendita estremamente positivi, con una crescita in termini di fatturato del 3,6%, dato che testimonia un cambio significativo delle abitudini e dei consumi della popolazione.