CCIR

Fenix Entertainment S.p.A. attiva nella produzione e distribuzione di contenuti cinematografici, televisivi e musicali, ha ricevuto da Borsa Italiana l’avviso di ammissione alle negoziazioni delle azioni e dei warrant della Società sul mercato AIM PRO Italia, il nuovo segmento

organizzato e gestito da Borsa Italiana S.p.A. e dedicato agli investitori istituzionali e professionali, che consente alle PMI di accedere con maggiore gradualità al mercato, dotandosi progressivamente delle strutture adeguate a operare sul mercato aperto agli investitori retail.

La data di inizio delle negoziazioni delle azioni ordinarie e dei warrant della Società è prevista per venerdì 14 agosto 2020. Le contrattazioni sul segmento AIM PRO sono riservate esclusivamente ad investitori professionali e istituzionali e prevedono un’asta giornaliera.

L'ammissione è avvenuta a seguito del collocamento in Aumento di Capitale, rivolto a investitori istituzionali e professionali, di complessive n. 377.500 di azioni, a un prezzo di offerta pari a 4 euro per azione, per un controvalore totale di 1,51 milioni di euro. Il flottante della Società post quotazione sarà pari al 15,88% del capitale sociale post IPO. In base al prezzo di offerta, la capitalizzazione di mercato prevista è di 9,51 milioni di euro.

L’operazione prevede che ai sottoscrittori delle Azioni di nuova emissione vengano assegnati warrant gratuitamente nel rapporto di 1 warrant per ogni azione detenuta. Il rapporto di conversione è di 1 azione ogni warrant posseduto, con esercizio effettuabile nelle tre finestre temporali 2020/2021/2022 previste dal Regolamento Warrant Fenix 2020-22, della durata di due settimane ognuna, e strike price pari al prezzo di IPO. In caso di presentazione della richiesta a Borsa Italiana di passaggio sul mercato AIM Italia, si aprirà un periodo di esercizio addizionale e successivamente i warrant si annulleranno.

Fenix Enterteinment è una giovane Società con sede a Roma, fondata nel 2016 dai fratelli Riccardo e Matteo Di Pasquale e da Roberta Giarrusso. Imprenditore con precedenti esperienze nel settore finanziario, Riccardo Di Pasquale ricopre il ruolo di Amministratore Delegato, mentre Tino Silvestri, ex Direttore Generale di Warner Italia che ha preso parte attivamente allo sviluppo dell’iniziativa, è il Presidente. Fenix Entertainment ha avviato l’attività attraverso co-produzioni cinematografiche e produzioni musicali di opere e artisti di qualità, vincitrici di premi ai Festival e fonte di accreditamento e di rafforzamento della visibilità del brand. L’inizio dell’attività autonoma di produzione è avvenuto nel 2019, sia nel cinema (con «Burraco Fatale», in distribuzione nel 2020), che nei programmi TV («That’s Amore», trasmesso nel 2019 da Rai3). La caratteristica distintiva di Fenix è la presenza in tutta la catena del valore, sia in ambito cinematografico-televisivo, che musicale: dalla scelta dei soggetti, alla sceneggiatura, dalla produzione, co-produzione e post-produzione, fino alla distribuzione.

Attraverso la quotazione la Società, che si caratterizza per l’alta qualità dei progetti incentrati sul patrimonio autorale italiano, punta al rafforzamento della struttura e del posizionamento sul mercato produttivo. Nel 2019, Fenix Entertainment ha registrato una significativa accelerazione delle performance economiche: Valore della Produzione pari a Euro 7,5 milioni (rispetto a Euro 1,1 milioni del 2018), EBITDA pari a Euro 1,9 milioni (rispetto a Euro 289mila del 2018) e utile netto pari a Euro 1,1 milioni (rispetto a Euro 128mila del 31 dicembre 2018). Anche le previsioni per il 2020 mostrano un marcato trend di crescita, con un Valore della Produzione atteso oltre 11 milioni di Euro.

Tino Silvestri, Presidente di Fenix Entertainment S.p.A., ha dichiarato: «Per noi essere PMI innovativa è una grande sfida, ma anche una grande opportunità poiché i settori in cui operiamo - Cinema , Tv e musica - sono tutti in forte crescita, grazie anche alle piattaforme di distribuzione e alle nuove forme di fruizione di contenuti anche in streaming. Per affrontare adeguatamente la crescita si è deciso di portare la società sul segmento AIM PRO Italia. Siamo orgogliosi e anche emozionati per essere tra i primi ad accedere a questo mercato e per avere raggiunto questo obiettivo in pochi anni dalla nascita della società. Fenix ha l’obiettivo di essere tra i protagonisti di un mercato in crescita e la quotazione accelererà questo processo, aumentando il numero delle produzioni e rafforzando la struttura per meglio sviluppare i progetti in Italia e all’estero».

Riccardo Di Pasquale, Amministratore Delegato della Società, ha dichiarato: « L’ingresso in Borsa, per una società giovane come la nostra, è un risultato importante che abbiamo raggiunto grazie a un duro e costante lavoro di squadra durato più di un anno e a un forte senso di comunità. Essere competitivi nel nostro settore comporta un’attenzione costante all’andamento del mercato globale. I settori dell’entertainment, oggi come oggi, si muovono a velocità elevatissima grazie ai numerosi canali e mezzi di fruizione esistenti; occorre quindi proporre delle progettualità che sappiano essere interessanti e abbiano del valore aggiunto. Siamo certi che il mercato finanziario saprà apprezzare le nostre proposte e aiutarci a proporre piani strategici ancora più accattivanti». Nell’ambito della procedura di ammissione alla quotazione, Fenix Entertainment è affiancata da Integrae SIM nel ruolo di Nominated Adviser e da EnVent Capital Markets - che ha elaborato anche l’operazione finanziaria come deal structurer- in qualità di Global Coordinator. Ambromobiliare opera in qualità di Financial Advisor, LS Lexjus Sinacta è legal advisor, RSM è la Società di Revisione, mentre Spriano Communication&Partners è advisor per la comunicazione.