Rize ETF, prima società in Europa specializzata nella costruzione di ETF tematici, ha raggiunto quota di 50 milioni di dollari di masse gestite, a soli 8 mesi dal lancio del primo prodotto.

Rize ETF si è presentata sul mercato nel febbraio 2020, con la quotazione sui principali listini europei del Rize Cybersecurity and Data Privacy UCITS ETF (CYBR) e del Rize Medical Cannabis and Life Sciences UCITS ETF (FLWR). A questi è seguito, nel settembre di quest’anno, il lancio del Rize Sustainable Future of Food UCITS ETF (FOOD) e del Rize Education Tech and Digital Learning UCITS ETF (LERN), in entrambi i casi i primi ETF del proprio genere in Europa.

La società è stata fondata nel 2019 da Rahul Bhushan, Stuart Forbes, Anthony Martin e Jason Kennard. I membri della squadra di Rize ETF sommano oltre 35 anni di esperienza nel campo degli ETF, avendo in precedenza creato e gestito la piattaforma UCITS ETF di ETF Securities nota come “Canvas”, poi acquisita nel marzo 2018 da Legal & General Investment Management (LGIM).

Oggi Rize ETF offre agli investitori europei un punto di riferimento unico per gli investimenti tematici e, grazie alla collaborazione con una specifica società di ricerca per ogni tema, intercetta la crescente preferenza per uno stile di investimento comprensibile, trasparente e indirizzato alle storie di crescita più significative per gli investitori. L’obiettivo è infatti ottenere rendimenti di lungo termine sostenendo quelle aziende orientate a costruire un futuro migliore per tutti.

Gli investimenti tematici hanno sperimentato un’accelerazione nel 2020, spinti ulteriormente dall’epidemia di COVID-19 e dalla conseguente transizione al lavoro da remoto e alla digitalizzazione. Si tratta di un trend di crescita che, secondo il team di Rize, potrà solo aumentare da qui in avanti.