Portato in esclusiva sul mercato europeo da UBS Asset Management a marzo 2019, l’UBS ETF (IE) S&P 500 ESG UCITS ETF, il primo ETF sulla versione sostenibile dell’indice S&P 500,

ha superato quota 1 miliardo di dollari di masse in gestione. Questo importante traguardo segue quello raggiunto all’inizio di quest’anno, quando la gamma di ETF sostenibili di UBS AM ha superato complessivamente la soglia dei 10 miliardi di dollari di patrimonio gestito.

L’UBS ETF (IE) S&P 500 ESG UCITS ETF consente agli investitori di ottenere un'esposizione all'indice azionario S&P 500, integrando uno screening ambientale, sociale e di governance (ESG) ed escludendo le imprese che ottengono scarsi risultati in termini ESG oltre che i produttori di tabacco o di armi non convenzionali. La versione ESG dello S&P 500 è costruita in modo da replicare il 75% della capitalizzazione di mercato del benchmark di riferimento.

La gamma di ETF ESG di UBS Asset Management disponibile su Borsa Italiana permette di prendere posizione a 360° sia sull’asset class azionaria che su quella obbligazionaria. Tra le sue fila vi sono strumenti altamente innovativi come l’UBS ETF (LU) J.P. Morgan Global Government ESG Liquid Bond UCITS ETF – primo ETF sui titoli di Stato globali a integrare uno screening di sostenibilità, lanciato a ottobre 2019 – e l’UBS ETF (LU) Bloomberg Barclays MSCI Global Liquid Corporates Sustainable UCITS ETF (USD) A-acc – il primo ETF ESG sull’obbligazionario societario globale, lanciato a fine giugno 2020.