Il Consiglio di Amministrazione di Unieuro S.p.A. riunito sotto la presidenza di Stefano Meloni, ha esaminato e approvato la Relazione Finanziaria Semestrale al 31 agosto 2020, Dopo un primo trimestre significativamente impattato dal dilagare dell’epidemia Covid-19, l’effetto combinato

del boom dell’e-commerce, del graduale ma incisivo recupero degli altri canali nel periodo giugno-agosto, nonché delle azioni manageriali adottate ha consentito a Unieuro di chiudere il semestre con un nuovo record di ricavi, una redditività in forte crescita e una struttura finanziaria più che mai solida.

In particolare, la Società ha registrato ricavi in crescita dell’1,8% a 1.079 milioni di Euro, un EBIT Adjusted2 più che triplicato a 22,5 milioni e un Risultato netto Adjusted3 in forte progresso a 14,5 milioni, rispetto al dato negativo per 1 milione del primo semestre dello scorso esercizio. Se da un lato i risultati reddituali sono stati come sempre influenzati dalla stagionalità del business, dall’altro hanno beneficiato anche delle azioni non ripetibili adottate per fronteggiare l’epidemia1.

Analogamente, benefici non ripetibili hanno contribuito alla positiva dinamica di cassa4, che ha registrato un vero ribaltamento: nonostante la stagionalità del settore comporti di norma un assorbimento di liquidità nel primo semestre, al 31 agosto 2020 Unieuro ha registrato una Posizione finanziaria netta (disponibilità liquide al netto del debito)5 di 56,1 milioni di Euro (era negativa per 49,5 milioni di Euro un anno prima), ben superiore ai 29,6 milioni di cassa registrati il 29 febbraio 2020.