Nel 2020, SMA Solar Technology AG ha venduto inverter per una potenza complessiva di circa 14,4 GW. Le vendite sono aumentate del 26% rispetto all’anno precedente (2019: 11,4 GW). In totale, SMA conta quindi più di 100 GW di potenza di inverter installata.

Secondo i calcoli preliminari del Consiglio di Amministrazione di SMA, il fatturato è aumentato, nonostante la pandemia, a circa 1.027 milioni di Euro (2019: 915,1 milioni di Euro), rientrando nelle previsioni del Consiglio di Amministrazione dell’inizio del 2020 di 1.000 – 1.100 milioni di Euro. Anche il risultato operativo lordo (EBITDA) provvisorio di circa 72 milioni di Euro (2019: 34,2 milioni di Euro) si è attestato all’interno del range di 50-80 milioni di Euro, atteso dal Consiglio di Amministrazione. Il valore degli ammortamenti e svalutazioni, , è stimato intorno ai 44 milioni di Euro. Per l’esercizio 2021, il Consiglio di Amministrazione di SMA prevede un aumento di fatturato, che dovrebbe collocarsi fra i 1.075 e i 1.175 milioni di Euro, nonché un aumento del risultato operativo lordo compreso fra i 75 e i 95 milioni di Euro.

Per il 2021 il Consiglio di Amministrazione di SMA prevede un aumento di fatturato che dovrebbe collocarsi fra 1.075 e 1.175 milioni di Euro. Gli incrementi più importanti provengono dall’ulteriore crescita attesa dell’area europea e americana e del mercato dei sistemi di accumulo. SMA ha già un buon posizionamento sul mercato e può trarre un nuovo vantaggio da questo sviluppo, consolidandolo ulteriormente. Inoltre il Consiglio di Amministrazione promuove, nell’ambito della strategia SMA 2025, l’ulteriore sviluppo del portafoglio prodotti, finalizzati alla creazione di sistemi per l’approvvigionamento di energia decentralizzata. Secondo il Consiglio di Amministrazione di SMA, inoltre, la profittabilità dell’azienda sarà supportata da costi di produzione più bassi, dallo sfruttamento di economie di scala, insieme ad un più contenuto calo dei prezzi a allo snellimento già avviato del portafoglio prodotti, con particolare attenzione alla valorizzazione di prodotti e sistemi con superiori margini di profitto . In questo contesto, il Consiglio di Amministrazione ha previsto per il 2021 una crescita in termini di EBITDA tra i 75 e i 95 milioni di Euro.