Il Consiglio di Amministrazione di Davide Campari-Milano N.V. (Reuters CPRI.MI-Bloomberg CPR IM) ha approvato la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2021. Primo semestre 2021-RISULTATI IN SINTESI. Dinamica molto positiva del business, guidata dalla ripresa

dei consumi nel canale on-premise grazie alla graduale riapertura nel secondo trimestre, canale off-premise trainato da sostenuti consumi domestici, base di confronto favorevole. Vendite nette pari a €1.000,8 milioni, con una variazione organica pari al +37,1% rispetto al primo semestre 2020 (+30,2% variazione totale) e +22,3% rispetto al primo semestre 2019. EBIT rettificato pari a €223,2 milioni, variazione organica pari a +88,7%, +640 punti base (+33,3%, +190 punti base rispetto al primo semestre 2019). Utile netto del Gruppo rettificato pari a €156,8 milioni, in crescita del +101,9% escludendo rettifiche positive totali di € 2,8 milioni. Debito finanziario netto a €1.064,8 al 30 giugno 2021, in diminuzione di €39,0 milioni rispetto a €1.103,8 milioni al 31 dicembre 2020. Free cash flow ricorrente pari a €141,6 milioni, +117,7% rispetto al primo semestre 2020 e +64,2% rispetto al primo semestre 2019.

Bob Kunze-Concewitz, Chief Executive Officer: ‘Nel primo semestre 2021 abbiamo registrato una crescita a doppia cifra in tutti i mercati chiave e i cluster di brand, nonché tutti gli indicatori di performance. Questi trend positivi hanno avuto un’accelerazione nel picco stagionale del secondo trimestre, grazie a un sostenuto consumo a casa, alla graduale riapertura dei locali, effetti amplificati da una favorevole base di confronto. Sebbene permanga incertezza in relazione alla diffusione delle varianti Covid e alla possibile reintroduzione di nuove misure restrittive, rimaniamo fiduciosi sul perdurante forte slancio dei brand, alimentato da sostenuti investimenti di marketing, in accelerazione nel picco stagionale degli aperitivi. Questo luglio celebriamo con orgoglio il nostro 20° anniversario come società quotata in Borsa. Guardando indietro al successo degli ultimi 20 anni, la forza del business di Campari Group e la sua performance finanziaria si sono riflesse nel valore di capitalizzazione di mercato dell'azienda, che dall'IPO è aumentato di 15 volte fino a raggiungere oggi i €13 miliardi1. Con un rendimento totale per gli azionisti annualizzato del 16%, abbiamo sovraperformato i nostri principali concorrenti nel settore spirit e l'indice di mercato. Desideriamo ringraziare i nostri azionisti e tutti i Camparisti per il continuo supporto al nostro Gruppo".