Sportradar, multinazionale specializzata nella raccolta e nell’analisi di dati sportivi  e nel monitoraggio degli eventi sportivi per evitare manipolazioni e frodi, ha annunciato ieri i prezzi per un’offerta pubblica iniziale (IPO), con 19 milioni di azioni ordinarie di classe A

offerte al pubblico al prezzo di 27 dollari ciascuna.  Come spiegato in una nota, Sportradar prevede che le azioni saranno negoziate sul Nasdaq Global Select Market con il simbolo ticker “SRAD” e l’offerta dovrebbe concludersi il 16 settembre. Carsten Koerl, fondatore e CEO dell’azienda, ha concesso ai sottoscrittori un’opzione di 30 giorni per acquistare fino a ulteriori 2.850.000 azioni ordinarie di Classe A al prezzo dell’offerta pubblica iniziale. Sportradar opera da anni all’estero e in Italia, dove affianca Leghe e Federazioni  sportive nazionali e internazionali nelle attività di prevenzione e contrasto al match fixing. RED/Agipro