Il nuovo Osservatorio ConfrontaConti.it e SOStariffe.it ha analizzato l’evoluzione delle proposte a disposizione dei risparmiatori, confrontando i dati raccolti a maggio 2022 con quelli dello scorso anno. L’indagine conferma che i tassi dei vincoli a 6 mesi e 12 mesi sono in leggera crescita mentre si riduce il tasso medio

per i depositi vincolati a 18 mesi. Una seconda parte dell’Osservatorio si concentra sulle abitudini di investimento degli italiani andando a “fotografare” i dati medi relativi alle scelte effettuate dai risparmiatori. Il settore dei Conti Deposito ha registrato diverse novità nel corso degli ultimi mesi.

I tassi di interesse sui vincoli di breve durata (6-12 mesi) sono in crescita mentre quelli su depositi di durata più lunga registrano un calo. Contestualmente, si riduce il numero di Conti Deposito svincolabili e si allungano i tempi di liquidazione degli interessi maturati con il proprio investimento. La seconda parte dell’indagine, invece, si concentra sulle scelte dei risparmiatori in tema di somme depositate, durata del deposito ed altri elementi utili a fotografare l’evoluzione del settore.