Un marketplace digitale, il primo al mondo, per vendere e comprare sponsorizzazioni, diritti media e licenze nello sport e nell’intrattenimento. Si chiama ChainOn ed è una vera e propria rivoluzione basata su blockchain e intelligenza artificiale. E’ un luogo virtuale in cui si favorisce l’incontro

tra domanda e offerta. I punti di forza di ChainOn, nata da StageUp e Par-Tec, sono soprattutto tre: servizi professionalizzanti, efficienza e sicurezza. Con la nuova piattaforma trovare il proprio partner diventerà più facile, veloce e più economico. Inoltre tutto il processo sarà caratterizzato da un’assoluta trasparenza.

All’interno di ChainOn, si trovano vari livelli di interlocuzione tra gli attori degli investimenti. Nelle "vetrine digitali", per esempio, anche le piccole società riusciranno a costruirsi il loro piano di marketing professionale, promuovere la loro immagine e reclamizzare le loro iniziative. Si accorciano anche i tempi degli accordi: una volta messi in comunicazione gli attori, si crea, intorno al negoziato, un ecosistema che attraverso la tecnologia e gli algoritmi proprietari (che nascono dall’esclusivo data-base ventennale ricerca Sponsor Value di StageUp e Ipsos, l’auditel dello sport, della cultura e dell’intrattenimento) permette la veloce stipula dell’accordo che può arrivare ad essere in real-time.

Se dovessero esserci delle controversie, il marketplace è dotato anche di un sistema di risoluzione delle controversie on line, una eccellenza e una innovazione anche in relazione alla giustizia nel nostro Paese.

ChainOn impatta su un mercato che oggi muove 800 miliardi di dollari. Il solo segmento sportivo ha raggiunto nel 2018 il valore di 488 miliardi di dollari. Sport, cultura e spettacolo sono tra i mercati che trarranno i maggiori vantaggi dall'affermazione di intelligenza artificiale e blockchain, insieme ad energia, salute, assicurazioni, immobiliare ed automobili.

I dati presentati dal Ceo di ChainOn Giovanni Palazzi evidenziano come il marketplace si inserisca in un contesto di grande accelerazione dei processi di digitalizzazione in corso, e rafforzati dall'emergenza sanitaria globale. Basta pensare che il valore dei soli processi di digitalizzazione legati allo sport nel mondo, che oggi valgono 11,9 miliardi di dollari, raggiungeranno, nel 2025, quota 35,7 miliardi, con un incremento del +222%. Le applicazioni delle tecnologie blockchain, sempre nel periodo 2019-2023 nello sport, aumenteranno del +650%, raggiungendo 1,5 miliardi.