Stampa
Categoria: Istituzioni estere

La Camera di Commercio Italo-Russa (CCIR) lancia un nuovo servizio volto a supportare le aziende italiane che, per motivazioni diverse legate al contesto attuale quali le difficoltà di spostamento o una politica di contenimento dei costi, si trovano nell’impossibilità di visitare

o partecipare come espositori alle fiere internazionali a Mosca. L’obiettivo è quello di permettere all’operatore italiano di visitare “virtualmente” la manifestazione espositiva e non far venir meno l’opportunità di analisi del mercato e dei suoi principali player, così come di instaurazione di nuovi contatti d’affari e avvio di potenziali collaborazioni che le fiere internazionali in Russia offrono.

CHE COSA PREVEDE IL SERVIZIO

Il nuovo servizio della Camera di Commercio Italo-Russa include le seguenti attività:

individuazione della fiera del settore di riferimento per l’azienda interessata;

 raccolta ed esame informazioni sull’azienda e suoi obiettivi; 

 traduzione materiale informativo dell’azienda;

 gestione dell’eventuale stampa materiale informativo;

 biglietto di entrata in fiera, visita della manifestazione (2 giorni) e consegna del materiale dell’azienda italiana a controparti russe mirate;

 assistenza in loco di personale CCIR, parlante italiano e russo;

 raccolta di 10-15 contatti/biglietti da visita fra importatori e distributori;

 eventuale partecipazione al business programme della fiera (seminari, forum, tavole rotonde in base al programma della fiera);

 report contenente informazioni su espositori (numero totale aziende, percentuali tra espositori russi e stranieri, evidenziando i paesi che hanno una maggiore partecipazione, ecc.), report del business programme;

 

acquisto ed invio del catalogo della fiera.