L’Ambasciata Italiana a Oslo ha pubblicato la nuova edizione della Guida pratica per esportatori italiani del settore del vino e delle bevande alcoliche in Islanda. La guida, in lingua italiana e disponibile gratuitamente, si inserisce nelle azioni tese a sostenere l’export italiano

nei paesi nordici. L’Italia è il maggiore esportatore di vini in Islanda. Un piccolo mercato, quindi, ma aperto ai vini italiani di qualità e di prezzo medio-alto.  Diretta principalmente alle piccole e medie imprese italiane, la guida intende offrire un quadro orientativo del mercato in Islanda, come strumento di consultazione ma anche come punto di partenza per capire il mercato, le sue (non semplici) caratteristiche e criticità: un supporto operativo, utile per programmare azioni di marketing e delivery internazionale. Un focus particolare è dedicato al sistema monopolistico pubblico di importazione del vino e degli alcolici. Sono anche evidenziati il regime doganale e d’importazione. La pubblicazione è unica nel suo genere (analoghe pubblicazioni preparate per gli esportatori italiano sono poche e solo a pagamento) ed è ricca di dati e informazioni legati all’export di prodotti vitivinicoli “Made in Italy” nel piccolo paese.