Sono stati pubblicati i contributi alla consultazione promossa dal Ministero dell’Economia e delle Finanze con il Libro Verde “La competitività dei mercati finanziari italiani a supporto della crescita”. Alla luce della crescente integrazione europea dei mercati dei capitali, l’iniziativa intende promuovere,

mediante misure che non comportano oneri per la finanza pubblica, lo sviluppo e la competitività dei mercati italiani, quale tassello fondamentale per la crescita e per il percorso di transizione digitale previsto nel Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (Pnrr). Le risposte alla consultazione, provenienti da operatori del mercato, associazioni di categoria, studi legali, accademia e privati cittadini hanno accolto con favore lo spirito dell’iniziativa e le proposte di revisione avanzate nel Libro Verde, con particolare riguardo a quegli istituti che presentano in Italia presìdi e oneri ulteriori a quelli “minimi” richiesti dalla normativa europea (cd. goldplating). I partecipanti alla consultazione hanno anche proposto ulteriori temi che potrebbero costituire nuove direttrici del percorso di ammodernamento del sistema finanziario, di cui il Libro Verde rappresenta una tappa. La partecipazione on-line alla conferenza di presentazione del Libro Verde e i contributi successivamente pervenuti testimoniano l’importanza di un approccio di sistema all’analisi e della successiva implementazione delle possibili scelte di revisione dell’assetto ordinamentale, in tutte le sue componenti (normativa primaria, secondaria, autoregolamentazione, efficienza ed efficacia del sistema giudiziario e amministrativo).