Stampa
Categoria: Istituzioni Nazionali

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale è tra i vincitori della prima edizione degli Energy Earth Awards. Il Segretario Generale della Farnesina, l’Ambasciatore Ettore Francesco Sequi, ha ritirato il premio assegnato all’Amministrazione “per aver contribuito in modo decisivo

a proteggere l’economia italiana nella recente crisi energetica mondiale, promuovendo accordi fondamentali con Paesi esportatori di fonti di energia nel complesso quadro dei rapporti internazionali venutosi a creare per effetto degli ultimi eventi che hanno interessato il mondo”.

E’ un grande onore rappresentare la Farnesina”, ha dichiarato l’Ambasciatore Sequi. “Il Premio che ho ritirato costituisce un meritato riconoscimento al lavoro paziente e costante di tutto il personale del Ministero”.

Il fatto che il Premio sia stato assegnato al nostro Dicastero costituisce un’importante testimonianza della radicata consapevolezza, nella nostra società, del nesso tra energia e politica estera”, ha aggiunto il Segretario Generale. “Le numerose missioni di diplomazia energetica che il Governo, su impulso decisivo del Ministro Luigi Di Maio, ha svolto negli ultimi mesi in risposta alle ripercussioni sulla nostra sicurezza energetica causate dall’aggressione russa all’Ucraina, costituiscono un elemento fondamentale dello sforzo di risposta a una situazione inedita per la nostra nazione”.