Per la Milano Fashion Week,  l’Ufficio Studi della Camera di commercio di Milano Monza Brianza Lodi ha tracciato un quadro del settore moda. Tra Milano Monza Brianza e Lodi ci sono circa 12.500 imprese attive che contano oltre 82.000 addetti. Una filiera che  nel 2019

produceva più di 22 miliardi di euro di fatturato, Per la sola Milano si tratta di 10.410 imprese con oltre 73.600 addetti. Positivo il dato degli scambi internazionali. Cresce nei primi sei mesi del 2021 l’export di  moda, che vale più di 4 miliardi di euro tra Milano, Monza e Lodi.  Rispetto allo stesso periodo del 2020, l’export cresce del 38,8% e rispetto al secondo trimestre 2019, dati pre Covid, le  esportazioni del settore crescono di +1,1%. Stati Uniti, Cina, Francia, Corea del Sud e Regno Unito sono le principali destinazioni.  Trainano, rispetto al 2019, la Cina con  +14,2%, la Francia con +4,8%, la Corea del Sud con +10,9%, il  Regno Unito con +74%.  

Ha dichiarato Elena Vasco, segretario generale della Camera di commercio: “Gli eventi della moda riaccenderanno  la nostra città. Come Camera di commercio investiamo in digitalizzazione e internazionalizzazione, con diversi strumenti come il percorso di incontri dell’Età Ibrida”.