Grazie al successo della campagna vaccinale che, lo ricordo, per quanto riguarda le somministrazioni in Lombardia ha raggiunto una percentuale pari all’89%, ci troviamo in una fase positiva di ripresa: +9,3% la produzione del manifatturiero, +6,6% l’export e un rimbalzo

del Pil regionale stimato in un +5,4% in netto recupero sui livelli pre-Covid. La Lombardia può dunque guardare con ottimismo al futuro della propria economia, grazie al dinamismo e all’ambizione del sistema impresa che continueremo a sostenere e promuovere”. Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, intervenendo online al ‘World Manufacturing Forum 2021’ di Cernobbio (Como). La spinta del settore manifatturiero – ha proseguito Fontana – deve indirizzarsi verso elementi che ne accrescano la resilienza in un mercato internazionale sempre più competitivo: ne cito due, innovazione e digitale e sostenibilità”.Guardando al futuro e alle risorse che l’Unione Europea metterà a disposizione dell’Italia, il governatore Fontana ha evidenziato che “sono un tesoro prezioso da non disperdere per favorire la crescita del Paese e il superamento degli storici deficit, a partire dalla scarsa occupazione, soprattutto giovanile”. “La manifattura, il settore più fiorente della nostra economia – ha concluso – deve saper cogliere questa straordinaria occasione ed aprire la strada per uno sviluppo più sostenibile e più equo”.

(LNews)