La Camera di commercio di Bergamo, nell'ambito del progetto PID - Punto Impresa Digitale, mette a disposizione un fondo di 300.000 euro per favorire la competitività tramite l’implementazione della digitalizzazione aziendale. Le micro, piccole e medie imprese del territorio

orobico per partecipare devono aggregarsi fra loro e utilizzare soggetti altamente qualificati nel campo dell’utilizzo e delle competenze e tecnologie digitali, come specificato all’art. 6 del bando. Saranno premiate le aggregazioni composte da almeno il 50% di imprese non beneficiarie dell’edizione 2021 dello stesso bando Voucher digitali I4.0 (Misura A). Il bando agevola le attività di consulenza e di formazione, che devono ammontare ad almeno il 30% del costo complessivo, e gli investimenti in attrezzature tecnologiche e in programmi informatici. A fronte di un investimento minimo di 3.000 euro il contributo sarà pari al 50% dei costi ammissibili, con un importo massimo riconoscibile di 10.000 euro. Ciascuna impresa potrà effettuare una sola richiesta di voucher. Le richieste devono essere presentate in modalità telematica entro le ore 17.00 del 30 giugno 2022. Saranno soggette a singola valutazione e non ammesse in ordine di arrivo.