CCIR

Porsche ha presentato l’ottava generazione della 911 alla Petree Hall durante il Salone dell’Automobile di Los Angeles. “La California è il luogo ideale per presentare la nuova 911. Da tantissimi anni la California è come una seconda casa per Porsche”,

commenta Oliver Blume, CEO di Porsche AG. “L’ottava generazione della 911 è ancora più potente, ancora più emozionante e ancora più efficiente del modello precedente e offre tantissime funzioni digitali. Nonostante tutte le innovazioni, la 911 resta quello che è sempre stata: una sportiva pura e il cuore pulsante di Porsche: la nostra icona”.

Inequivocabilmente caratterizzata dal DNA stilistico Porsche, con una carrozzeria molto più muscolosa e un abitacolo dove troneggia un monitor touch da 10,9 pollici, la nuova 911 si distingue per lo stile senza tempo ma estremamente moderno. L’intelligenza di comandi e telaio e la presenza di sistemi di assistenza innovativi consentono di abbinare le fantastiche caratteristiche dinamiche senza compromessi che hanno reso famosa questa classica vettura sportiva con motore posteriore e i vantaggi del mondo digitale.

La prossima generazione di motori turbo flat-six è stata ulteriormente sviluppata ed è più potente che mai, con ben 331 kW (450 CV) nei modelli S. L’efficienza è stata incrementata migliorando il processo di iniezione e grazie alla nuova disposizione dei turbocompressori e del sistema di raffreddamento dell’aria di sovralimentazione. La potenza del motore viene convogliata dalla nuovissima trasmissione a doppia frizione a otto velocità. Le velocità massime sono di 308 km/h (911 Carrera S) e 306 km/h per la Carrera 4S a trazione integrale. Tra le novità spiccano la modalità Porsche Wet che rende ancora più sicura la guida sulle strade bagnate, il Night Vision Assist con termocamera, e una connettività completa, che utilizza la swarm intelligence. L’offerta è completata da tre servizi digitali esclusivi, perfetti per lo stile di vita californiano: la app Porsche Road Trip per fare viaggi straordinari, l’assistente personale Porsche 360+ e il calcolatore di emissioni Porsche Impact basato sul web per compensare la propria impronta di CO2.

Detlev von Platen, membro del comitato esecutivo e responsabile vendite e marketing di Porsche AG, sottolinea l’importanza del mercato americano per la Casa, specializzata in auto sportive: “Nel 2017 abbiamo consegnato più di 55.000 Porsche negli Stati Uniti e la nostra società di vendita americana, Porsche Cars North America, sta battendo tutti i record anche nel 2018. Dopo tutto la 911 è il simbolo della storia d’amore tra gli americani e Porsche. Una Porsche 911 su tre costruite a Zuffenhausen va a finire negli USA”.