CCIR

Il fatturato della divisione Automotive è pari a 14 157 M€, in calo dell’1,8% rispetto al primo trimestre 2018. L’impatto positivo del mix prodotto (+2,3%) e dei prezzi (+1,3%) compensano in parte il calo delle vendite ai partner (-2,7%), l’effetto negativo

dei tassi di cambio (-0,8%), dei volumi e del mix paese (-1,1%) nonché di altri fattori (-0,8%).

Con un totale di 886 000 veicoli venduti, le vendite mondiali del primo trimestre 2019 sono in aumento in Europa e in calo nei paesi extra-europei, soprattutto a causa della sospensione delle operazioni in Iran e delle Joint Venture cinesi.

Lo stock totale a fine marzo 2019 è di 716 000 veicoli (compreso lo stock posseduto dalla rete indipendente e dagli importatori), in aumento di 32 000 veicoli rispetto a fine marzo 2018. Il fatturato di Faurecia è in lieve aumento e ammonta a 4 325 M€.

Philippe de Rovira, Direttore Finanziario di Groupe PSA e membro del Comitato esecutivo, dichiara: « Groupe PSA rimane concentrato esclusivamente sull’esecuzione del piano strategico Push to Pass per raggiungere un alto livello di performance ed essere un leader della transizione energetica. »

Prospettive di mercato. Nel 2019, il Gruppo prevede un mercato automobilistico stabile in Europa, in calo del 2% in America Latina e del 3% in Cina, e in crescita del 5% in Russia.

Obiettivo operativo. Groupe PSA si è prefisso il seguente obiettivo per il periodo 2019-2021 (compresa Opel Vauxhall): un margine operativo corrente medio superiore al 4,5% per la Divisione Automotive nel periodo 2019-2021