CCIR

Peugeot conferma il suo lungo periodo positivo all’interno del mercato italiano e chiude aprile con una crescita del 6% (autovetture e veicoli commerciali), quasi il triplo di quanto fatto dal mercato. Nei primi 4 mesi del 2019 la Casa del Leone

arriva alla soglia delle 50 mila unità consegnate, in controtendenza rispetto al mercato in calo del 4%. Colonna portante del successo del Leone in Italia è la gamma dei SUV, guidata da 3008 che registra un +20%. Fondamentale, inoltre, l’apporto dato dalla iconica 208, con oltre 13 mila unità consegnate nei primi 4 mesi.

Peugeot tiene il piede sull’acceleratore nel mercato italiano e chiude aprile con un risultato che la vede crescere del 6% a fronte di un mercato in aumento del 2,2% (autovetture e veicoli commerciali). Sono oltre 11 mila le unità consegnate dalla Casa del Leone, pari ad una quota di mercato mensile che arriva al 6%. Nel solo mercato delle autovetture, poi, Peugeot sale di quasi 7 punti percentuali (+6,8%), 4 volte quanto fatto registrare dal mercato (+1,5%).

Nei primi 4 mesi di quest’anno, Peugeot mantiene il piede sull’acceleratore e consegna quasi 50 mila veicoli (autovetture e veicoli commerciali) nel nostro Paese, in controtendenza rispetto al mercato che registra un calo del 4%; grazie a questi numeri, la Casa del Leone si posiziona in Italia su un ottimo 6,3% di quota di mercato.

Merito di questi ottimi risultati è da ricercarsi nella gamma SUV, guidata da 3008 che registra un quasi +34% nel mese di aprile e di oltre il 20% nei primi 4 mesi del 2019 (dove occupa la seconda posizione del podio dei SUV del segmento). In questi primi 4 mesi, sono oltre 20 mila i SUV Peugeot (2008, 3008 e 5008) immatricolati, a conferma, ancora una volta, dell’apprezzamento dei Clienti italiani. Importante, come sempre, l’apporto della piccola 208, un modello ormai iconico ed apprezzatissimo anche da noi ove, nei primi 4 mesi, ha consuntivato oltre 13 mila immatricolazioni: oltre 1 su 4 delle Peugeot vendute è una 208. Positivo anche l’andamento della berlina 308 che in un segmento in picchiata (-20,1% nei primi 4 mesi), registra una crescita del 4%, in netta controtendenza. Analogo calo di mercato si registra nel segmento C station wagon (-19,9%), ove 308 SW mantiene comunque la seconda posizione dei modelli più venduti in Italia e argina la contrazione.