CCIR

Il Gruppo Renault e Nissan sono i primi costruttori automobilistici ad esplorare i servizi di mobilità autonoma con Waymo, in Francia e in Giappone. Questo accordo esclusivo riguarda, in un primo momento, i servizi di mobilità autonoma

per le persone e le merci, in Francia e in Giappone.

Il Gruppo Renault, Nissan Motor Co. e Waymo, leader nei rispettivi settori di attività, hanno concluso un accordo esclusivo che prevede una prima fase esplorativa, che riguarda tutti gli aspetti relativi ai servizi di mobilità autonoma per il trasporto delle persone e la consegna delle merci in Francia e in Giappone.

Tale accordo intende riunire le forze dei tre partner ed ampliare le loro competenze tramite la valutazione delle opportunità di mercato ed un lavoro di ricerca congiunto sulle questioni commerciali, giuridiche e normative correlate alle proposte di servizi di mobilità in Francia e in Giappone. In considerazione della sua dimensione internazionale e della sua proposta, che abbraccia tutti i segmenti dei veicoli commerciali e delle autovetture, l’Alleanza Renault-Nissan-Mitsubishi è perfettamente posizionata per avviare questo lavoro esplorativo con Waymo, azienda specializzata nelle tecnologie a guida autonoma, che ha accumulato oltre 16 milioni di chilometri su strada.

Quest’accordo segna una prima tappa nello sviluppo di servizi di mobilità autonoma redditizi a lungo termine. L’analisi si svilupperà inizialmente in Francia e in Giappone, Paesi in cui hanno sede il Gruppo Renault e Nissan. In un secondo momento potranno essere presi in considerazione altri mercati, ad esclusione della Cina.

Il Gruppo Renault e Nissan creeranno, in Francia e in Giappone, delle joint-venture Alleanza, dedicate ai servizi di mobilità autonoma, che si faranno carico di tale iniziativa esplorativa.