CCIR

Sono quasi 10 mila le immatricolazioni, tra vetture e veicoli commerciali, che fanno raggiungere alla Casa francese la quota di mercato del 5,9%, un valore molto significativo, il migliore da dieci anni. Tutto questo, in un contesto di mercato che segna una flessione

del 5,7 % rispetto al 2019.

Nell’ambito delle autovetture, in un Mercato in cui la domanda diminuisce del 5,9% rispetto al 2019, Citroën totalizza in Italia oltre 8.800 immatricolazioni, per una quota di mercato del 5,7%, migliore di 1,2 punti percentuali rispetto alla quota registrata nell’intero anno 2019.

In particolare la gamma SUV Citroën, composta da SUV C3 Aircross e SUV C5 Aircross, riscuote un grande consenso da parte dei clienti italiani, registrando la quota del 5,5% nel totale dei rispettivi segmenti.

Risultati positivi anche nell’ambito dei veicoli commerciali leggeri, dove Citroën Italia supera le 1.000 immatricolazioni e conferma la sua quarta posizione nel ranking delle Marche.