Nissan e.dams è seconda nella classifica a squadre dell’ABB FIA Formula E Championship grazie ai risultati di fine stagione, a una vittoria e cinque podi. In uno dei finali più intensi e competitivi della stagione motoristica, il team Nissan e.dams, con i piloti Sébastien Buemi e Oliver Rowland,

ha garantito ritmo, prestazioni ed efficienza energetica proprio quando contavano di più. La squadra ha ottenuto 110 punti in sei gare disputate in nove giorni, per un totale di 167 punti nell’intera sesta stagione. Nissan e.dams ha completato con successo la sesta stagione con una vittoria, cinque podi e due pole position, più sei giri in Super Pole per Sebastien Buemi. Rowland ha dominato il decimo round, con la sua prima vittoria in Formula E, in testa per tutta la gara, ottenendo il primo posto in qualificazione, la pole position e registrando il giro più veloce. Nell'ultima gara della stagione, l'undicesimo round, la squadra ha mostrato ancora una volta il suo valore con il podio di Buemi.

"A nome degli uomini e delle donne di Nissan, siamo molto orgogliosi del nostro team di Formula E e del suo secondo posto finale", ha detto Tommaso Volpe, Direttore Nissan Global Motorsports. "Nonostante le circostanze difficili, la squadra ha mostrato una straordinaria resilienza e ingegno in ogni gara. La nostra ricerca di prestazioni e successo in Formula E riflette il nostro spirito pionieristico e la nostra leadership di lunga data nei veicoli elettrici. L’esperienza appresa in pista accelera lo sviluppo delle nostre auto da strada. Le gare quest'anno sono state incredibilmente emozionanti ed è questa emozione nella competizione, unitamente ai progressi tecnologici, che segna la strada dei nostri EV, come la nuovissima Nissan Ariya, un crossover coupé 100% elettrico".

Nissan partecipa alla Formula E per portare l’emozione delle prestazioni dei veicoli elettrici agli appassionati di motori di tutto il mondo. Le esperienze apprese in pista inoltre sono impiegate per migliorare le performance dei veicoli da strada Nissan a zero emissioni, inclusi Ariya e Nissan LEAF.

"In questa stagione, il team ha dimostrato, al di là di ogni dubbio, il suo impegno, il suo talento e la sua determinazione", hanno detto Gregory e Oliver Driot, responsabili del team Nissan e.dams. "L’inizio stagione prometteva abbastanza bene, compreso un podio a Città del Messico. Ma quando nelle ultime sei gare la pressione è diventata alta, per inseguire il secondo posto nella classifica a squadre, il team ha fatto di tutto per dare ai piloti una vettura che potesse vincere. Oli e Seb hanno ottenuto quei punti importanti e abbiamo il nostro trofeo. Ottenere il secondo posto nel campionato a squadre è un grande risultato per tutti".