La seconda sessione di test, con il nuovo protocollo Euro NCAP 2020, assegna 5 stelle alla Honda Jazz e alla Mazda MX-30. Niels Ebbe Jacobsen nuovo presidente di Euro NCAP. L’Honda Jazz, con motorizzazione ibrida, ottiene il massimo punteggio con buoni risultati

in tutte le valutazioni. Bene la protezione passiva per gli occupanti, piccole criticità nell’impatto frontale, per la protezione debole del torace e moderata del femore del conducente. Ottima la dotazione di serie che - oltre all’air bag centrale - (impedisce l’impatto tra i due passeggeri anteriori in caso di urto laterale), e l’e- Call di nuova generazione - presenta un’ampia gamma di sistemi ADAS. Mancano soltanto il sistema di monitoraggio dello stato del conducente ed il freno automatico di emergenza in retromarcia.

Cinque stelle anche per la Mazda MX-30, veicolo completamente elettrico: ottimi risultati nella protezione di tutti gli occupanti a bordo. Massimo punteggio nei test contro barriera laterale. Buona la dotazione di serie dei sistemi di protezione attiva e passiva. E’ presente il sistema di monitoraggio del grado di attenzione del conducente (Driver Attention Assist). Protezione marginale, invece, delle utenze vulnerabili (pedoni e ciclisti).