Engie, gruppo francese globale per l'energia e i servizi, e la sua controllata EVBox Group, stanno collaborando con Scania per offrire alle aziende di trasporto in 13 Paesi europei una soluzione completa e su misura di e-mobility. Il sistema di ricarica è un prerequisito fondamentale

per dare vita a progetti di e-mobility nel settore del trasporto. Le aziende che effettuano trasporti in ambito urbano ed extraurbano potranno in molti casi effettuare la ricarica in deposito. La scelta della giusta soluzione di ricarica non sarà però sempre semplice ed immediata. Per effettuare tragitti più lunghi e con la crescente diffusione dei veicoli elettrici, saranno necessarie soluzioni di ricarica a destinazione o in aree pubbliche, attualmente disponibili in maniera estremamente limitata.

ENGIE si contraddistingue nel settore energetico per la propria dimensione globale ma al tempo stesso per le forti partnership a livello locale. È in grado di fornire sia il sistema energetico che, attraverso EVBox Group, stazioni di ricarica intelligenti, scalabili e ad alta potenza, su misura per ogni cliente. ENGIE, con una grande esperienza nella ricarica di veicoli elettrici e nei sistemi energetici, si occuperà dell’offerta, progettazione, installazione e manutenzione di punti di ricarica e dei servizi correlati.

Scania è convinta del fatto che la transizione nel sistema di trasporto possa avvenire soltanto attraverso la collaborazione di tutti coloro che operano nell’ecosistema e grazie alla nascita di alleanze con nuovi partner. La collaborazione con ENGIE e EVbox Group è un’ulteriore partnership che Scania stringe nel settore energetico e riguarderà inizialmente 13 paesi europei, per poi andare a crescere ulteriormente verso la fine del 2021.