Il brand Lexus chiude l’anno con 4.044 vetture immatricolate e una quota del 1,8% sul mercato premium, grazie al contributo di UX che copre circa il 57% delle vendite totali del marchio. Il 70% delle vendite del Gruppo Toyota nel mercato italiano nel 2020 è costituito da vetture elettrificate.

Toyota Motor Italia ha annunciato i risultati commerciali del 2020. In uno scenario particolarmente difficile, caratterizzato da una contrazione del mercato auto del 28% rispetto al 2019, il Gruppo Toyota ha saputo cogliere ogni opportunità, realizzando 75.250 immatricolazioni e una quota di mercato del 5,4%, in crescita di 0,4 punti percentuali rispetto al 2019.

Nel dettaglio, il marchio Toyota ha registrato 71.206 immatricolazioni e una quota del 5,1% (+ 0,4 punti percentuali rispetto al 2019), grazie anche all’ottima performance del mese di dicembre, chiuso con 8.051 immatricolazioni e una quota del 6,7%, la più alta dal 2008. Il marchio Toyota si conferma anche al quinto posto assoluto nel canale vendite a privati per l’anno 2020. A questo risultato ha contribuito in particolar modo la nuova Yaris che, nel mese di dicembre, ha confermato i risultati eccezionali del mese precedente, piazzandosi al secondo posto tra le auto più vendute in Italia con 4.946 immatricolazioni. Nello stesso mese Yaris si è nuovamente aggiudicata la prima posizione nel segmento B, con una quota del 18,2%, e la prima posizione nel canale ‘private’ del segmento con una quota del 21,4%. Numeri che confermano il grande successo della vettura, l’ibrida più venduta di sempre in Italia con oltre 143.000 immatricolazioni dalla sua introduzione nel 2012. Lexus chiude l’anno con 4.044 vetture immatricolate e una quota del 1,8% sul mercato premium, risultato per il quale è stato determinante il contributo di Lexus UX 300h, che ha pesato per circa il 57% sul totale delle vendite del marchio, con 2.303 auto immatricolate, e che si prepara al lancio della versione elettrica nei prossimi mesi.

Il Gruppo Toyota ha anche visto crescere la propria quota di veicoli elettrificati sul totale delle sue vendite, che nel 2020 ha raggiunto il 70% (+1,7 punti percentuali rispetto alla percentuale del 2019).