Si è parlato molto, nell'ultimo periodo, di noleggio auto a lungo termine. Pro, contro e considerazioni di ogni tipo sono state le protagoniste indiscusse di sondaggi online e studi sempre più approfonditi in merito. La domanda

che però molti si pongono è se, questa particolare formula di locazione, possa essere efficace anche per i privati.

Il noleggio di un'auto a lungo termine consta infatti nella locazione di una vettura nuova sotto il pagamento di un canone fisso mensile, che viene stabilito tenendo conto sia del veicolo stesso che di tutti i servizi accessori del caso.

Molto spesso, questa tipologia contrattuale è soggetta poi a delle variazioni, che dipendono estremamente dall'effettivo uso che si fa della vettura.

Quando si valuta il noleggio auto lungo termine privati bisogna prendere in considerazione diversi fattori.

Canone protetto e risparmio sull'acquisto.   Un noleggio a lungo termine, per i privati, costituisce una vera e propria alternativa all'acquisto di un veicolo principale di proprietà. Questo significa che le spese derivanti dal noleggio sono vantaggiose e in alcuni casi minori rispetto a quelle che includono acquisto e mantenimento di un veicolo di proprietà.

Il primo punto infatti è proprio questo: con il noleggio a lungo termine si hanno a disposizione diversi servizi accessori inclusi nel canone fisso, come ad esempio l'assicurazione, la manutenzione ordinaria e il soccorso stradale.

Queste, messe insieme, sono un grande peso in meno e contribuiscono all'incredibile dinamismo di questa formula contrattuale, molto utile in questo caso anche a privati.

Altra fonte di risparmio, inoltre, deriva dal "Canone Protetto", proposto da alcune società di noleggio come brumbrum.it, ovvero una soglia massima del canone oltre al quale non si può andare. In questo modo si può avere in anticipo un bilancio della spesa mensile, tenendo d'occhio i consumi e calcolando le spese prima che queste vengano definite.

Anche il canone reale (o variabile) è spesso incluso nel prezzo, contando l'effettiva percorrenza chilometrica e determinando così un costo mensile preciso.

In parole povere, un privato può ritenere conveniente la scelta di noleggiare un veicolo a lungo termine, contando sulla detrazione delle spese e sul canone protetto. Basterà dunque scegliere il metodo che si preferisce per definire il proprio canone e si potrà tranquillamente partire al volante di un'auto sempre nuova ad accessoriata.

Perché un privato potrebbe noleggiare un'auto.   Un privato che noleggia un'auto a lungo termine non lo fa solo ed esclusivamente per motivi di lavoro. Il canone protetto ed il canone reale, d'altronde, esistono proprio per questo: accontentare tutti i tipi di esigenze, da quelle che richiedono un maggiore movimento a quelle meno dinamiche.

Un'auto a noleggio può quindi essere usata per lunghi tragitti, viaggi di lavoro o uscite nel weekend, come anche solo ed esclusivamente come veicolo per le commissioni. Per ogni situazione esiste quindi un piano contrattuale specifico, che definisce in maniera semplice ed immediata i costi che si dovranno affrontare una volta al volante.