Ha preso il via il roll out del nuovo BMW Remote Software Upgrade per 1,3 milioni di veicoli dotati del Sistema Operativo BMW ID 7. L'integrazione di Amazon Alexa sarà disponibile per quattro ulteriori mercati. L'aggiornamento include anche miglioramenti, come l'aggiunta

del tradizionale metodo di inserimento della destinazione in BMW Maps. Integrazione di Amazon Alexa per ulteriori quattro Paesi. L'imminente BMW Remote Software Upgrade aggiornerà il Sistema Operativo BMW ID 7 alla Versione 21-03. Il roll out in Germania è iniziato il 1° giugno 2021, coprendo a seguire via via sempre più mercati BMW Connected Drive in tutto il mondo. In totale, più di 1,3 milioni di veicoli BMW (e più di 20 modelli) riceveranno l'aggiornamento. I clienti avranno ora a disposizione nella loro auto molte delle funzionalità di Alexa che già conoscono e amano utilizzare in casa: aggiungere item alle liste della spesa, controllare le notizie, riprodurre musica o controllare i dispositivi smart home compatibili. Alexa è attualmente disponibile per i veicoli con Sistema Operativo BMW ID 7 in Germania, Austria, Gran Bretagna, Spagna e Italia. L’aggiornamento include ulteriori quattro Paesi - Francia, USA, Canada e Brasile. Gli sviluppatori di BMW Maps riabilitano la tradizionale Search Mask. Il sistema di navigazione BMW Maps è stato lanciato a metà del 2020 per i veicoli dotati di Sistema Operativo BMW ID 7. Il sistema, per la prima volta basato su cloud, rende il calcolo del percorso significativamente più veloce e dinamico, combinando informazioni in tempo reale e modelli predittivi. Il cloud contiene anche informazioni aggiuntive su oltre 120 milioni di punti di interesse come rating, orari di apertura e immagini. Il database dei POI viene aggiornato più volte alla settimana, a intervalli brevi e regolari. Il metodo più semplice per inserire la destinazione è tramite il dialogo con il BMW Intelligent Personal Assistant. Con BMW Maps sono stati implementati ulteriori miglioramenti in termini di facilità d'uso tramite touch o controller BMW. Per esempio, è stata utilizzata per la prima volta la One-Box Search permettendo ai clienti di cercare gli indirizzi e i luoghi così come sono abituati a fare quando inseriscono il testo nei motori di ricerca web. Per filtrare il database che permette di visualizzare i suggerimenti, già durante l'immissione del testo vengono utilizzati degli algoritmi (autocompletamento). Molti clienti BMW desiderano la familiare Search Mask sullo schermo per inserire la destinazione (paese, luogo, via, numero civico). BMW ha sempre l'obiettivo di offrire ai clienti la migliore esperienza possibile. Il product management e gli sviluppatori hanno deciso di implementare nuovamente la ricerca tradizionale in BMW Maps, che è ora disponibile per i clienti in aggiunta alla One-Box Search. L'adattamento per BMW Maps si attiva dopo aver installato l'attuale BMW Remote Software Upgrade.