Toyota registra 8.626 immatricolazioni nel mese ed una quota di mercato del 6%, posizionandosi al 3° posto nella classifica dei marchi. Il marchio Lexus chiude il mese con 371 vetture immatricolate ed una quota del 1,5% sul mercato premium. Il 71% delle immatricolazioni

del mese del Gruppo Toyota nel mercato italiano è costituito da vetture elettrificate. Il mese di maggio appena concluso ha visto il mercato delle auto registrare un calo del 27,9% rispetto allo stesso mese del 2019, la contrazione più pesante degli ultimi mesi. In questo contesto, il Gruppo Toyota ha saputo cogliere tutte le opportunità, chiudendo il mese di maggio con 8.997 immatricolazioni e una quota di mercato del 6,3%, in crescita di 1,4 punti percentuali rispetto a maggio 2019. Il dato del cumulato annuo vede il Gruppo Toyota registrare 44.281 vetture e una quota di mercato pari al 6,0% (+1,1 punti percentuali rispetto allo stesso periodo del 2019) Toyota chiude il mese con 8.626 immatricolazioni ed una quota di mercato pari al 6%, posizionandosi al terzo posto nella classifica dei marchi ed al secondo posto tra i marchi stranieri, per la prima volta dal 2008. Tra i modelli, la Yaris continua a dare un contributo importante ai risultati del brand: con 3.174 unità immatricolate si posiziona seconda nel segmento B, con una quota del 11,7% consolidando la prima posizione nel canale delle vendite a privati del segmento sul cumulato dell’anno, con una quota del 14,8%. Anche la Aygo registra un ottimo risultato con 1.943 immatricolazioni che le permettono di occupare il 3° posto nel segmento A, con una quota di mercato pari al 7,7% (+2,5 punti percentuali rispetto a maggio 2020). Il marchio Lexus chiude il mese con 371 vetture immatricolate ed una quota del 1,5% sul mercato premium. Lexus UX Hybrid continua ad avere un ruolo rilevante per il raggiungimento di questo risultato con 234 unità ed una quota nel segmento C-SUV Premium del 3,3%. La quota di veicoli elettrificati del Gruppo nella mix di immatricolazioni del mese nel mercato italiano è del 71%