Rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, il Bmw Group ha più che raddoppiato le vendite di veicoli Bmw e Mini completamente elettrici in tutto il mondo nel primo trimestre del 2022 (+149,2%). In questi primi tre mesi, l'azienda ha venduto un totale di 596.907 veicoli Bmw ,

Mini e Rolls-Royce. il Bmw Group è stato in grado di soddisfare le diverse esigenze dei suoi clienti in tutto il mondo grazie al suo ampio portafoglio di propulsori, che con tecnologie all'avanguardia riescono ad avere un impatto positivo sull’ambiente. Rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso, che è stato il primo trimestre più positivo nella storia dell'azienda, le vendite hanno mostrato un moderato calo (-6,2%). Dopo un forte inizio d'anno in un contesto altamente volatile, gli effetti combinati della situazione geopolitica in Europa orientale e del lockdown dovuto al Covid in Cina hanno ostacolato la crescita degli affari nel corso del trimestre. L'azienda nel complesso ha assorbito bene questi shock. "Il nostro chiaro obiettivo è il potenziamento l'elettromobilità. Nel primo trimestre, abbiamo accelerato ulteriormente il ritmo di crescita dal 2021 e siamo sulla buona strada per raggiungere i nostri ambiziosi obiettivi di sviluppo per i veicoli completamente elettrici nel 2022", ha dichiarato Pieter Nota, membro del Consiglio di Amministrazione di Bmw Ag , responsabile Customer, Brands, Sales. "La domanda per i nostri innovativi ed entusiasmanti prodotti con una vasta gamma di propulsori per tutte le esigenze, rimane elevata a livello globale. Grazie alla nostra solida linea di prodotti, all’alto livello di flessibilità ed eccellenza operativa, ci aspettiamo che le vendite per l'intero anno 2022 eguaglino quelle dello lo scorso anno, nonostante il complesso contesto mondiale", ha continuato Nota.

Con l'introduzione della Bmw ix e della Bmw i4, il Bmw Group ha già notevolmente ampliato la digitalizzazione della relazione con i clienti, favorendo una commercializzazione delle due ammiraglie tecnologiche basata su personalizzazione ed efficacia. Tutto ciò si è tradotto in un elevato numero di ordini per entrambi i veicoli. Con la nuova strategia di vendita e marketing, l'azienda mette la customer experience al centro delle sue attività. Il prossimo passo del Bmw Group sarà quello di rispondere alle mutevoli aspettative dei clienti, alla crescente digitalizzazione e all’aumento delle vendite di veicoli online. "Per l'Europa, crediamo che il futuro sia in un nuovo modello di agenzia paneuropeo. Il nostro obiettivo è creare un rapporto diretto che fidelizzi il cliente, offrendo un’esperienza end-to-end premium e fluida, sia digitale che fisica", ha spiegato Nota. Il Bmw Group sta ora elaborando i dettagli di questo nuovo modello con i suoi rivenditori partner europei. "Vogliamo che il nostro futuro modello di vendita per l'Europa sia vantaggioso per tutte le parti coinvolte: per noi, per i nostri partner e, soprattutto, per i nostri clienti", ha continuato Nota.