CCIR

C’è “CANTO TRENTO, ogni pietra un sentimento”, spettacolo musicale itinerante che ripercorre la storia e i luoghi di Trento. Ci sono i concerti itineranti con i cori di montagna. E ancora c’è il tradizionale appuntamento “Trentodoc: bollicine sulla città”.

Sono davvero tanti gli appuntamenti che animano il Mercatino di Natale di Trento, dal 23 novembre 2019 al 6 gennaio 2020. Eventi che permettono di godersi le feste natalizie e allo stesso tempo di conoscere l’elegante città di Trento e le sue tante bellezze storiche e architettoniche. 

Tra le principali novità di questa 26° edizione del Mercatino di Natale di Trento c’è “CANTO TRENTO, ogni pietra un sentimento”, grande evento a cura di Miscele d’Aria Factory. Nella magica cornice del mercatino di Natale di Trento, si svolge questo spettacolo itinerante, sensoriale e musicale con ascolti in cuffia wireless, dove palazzi, chiese e angolisuggestivi della città prendono vita fra narrazione, musica dal vivo e suoni, ripercorrendo il passato, dalla Tridentum Romana, al medioevo, al Concilio, fino ai nostri giorni. A concludere il percorso-spettacolo una degustazione di vin brulé o bevanda analcolica.

Lo spettacolo sarà di sabato nelle seguenti date: 23 e 30 novembre, 14-21 e 28 dicembre 2019, 4 gennaio 2020, in due orari giornalieri: alle 15 e alle 17, con partenze e arrivi all’APT in Piazza Cesare Battisti (costo di 7 euro, gratuito fino a 15 anni, prenotazione obbligatoria).

Non c’è Natale senza musica! Quelle dolci melodie che risuonano nell’aria creano un’atmosfera unica che accompagna tutto il periodo delle feste. E non possono mancare naturalmente al Mercatino di Natale di Trento, in filodiffusione nelle piazze del centro storico.

Diversi concerti itineranti animeranno Piazza Fiera e Piazza Cesare Battisti in giornate e orari differenti, spaziando dal tradizionale Corno delle Alpi, ai canti di montagna più caratteristici del Coro Paganella, alle rivisitazioni più moderne delle band. Queste le date: venerdì 29 novembre, sabato 14 e 21 dicembre 2019, sabato 4 gennaio 2020.

Sabato 14 dicembre 2019 e sabato 4 gennaio 2020 doppio appuntamento con le “Notti Bianche d’Inverno”: casette del Mercatino di Natale aperte fino alle ore 23 e negozi del centro storico che aderiscono all’iniziativa prolungano l’atmosfera di festa nelle piazze di Trento.

Non mancheranno gli eventi sulle piazze organizzati dagli espositori e un ricco calendario di iniziative, a cura del Comune di Trento. Tutta la città godrà ogni giorno di quell’atmosfera di festa e allegria che contagia grandi e piccini.

Tra le location di assoluto richiamo della città di Trento, Palazzo Roccabruna, situato nel centro storico cittadino, è un’elegante dimora rinascimentale, oggi punto di riferimento per tutti coloro che intendono approfondire gli aspetti enogastronomici e artigianali più autentici del Trentino.

Dal 21 novembre all’8 dicembre 2019 Palazzo Roccabruna ospiterà il tradizionale appuntamento con “Trentodoc: bollicine sulla città”. Un evento da non perdere per i buongustai: i migliori vini trentini da degustare, abbinati a taglieri di salumi e formaggi del territorio, con oltre 50 aziende produttrici partecipanti.

Inoltre dal 21 novembre 2019 al 4 gennaio 2020 sarà possibile visitare la mostra fotografica “Dolomiti - Il mutare dell’eternità” di Luca Chistè e Terri Maffei Gueret, a dieci anni dall’importante riconoscimento alle Dolomiti Patrimonio Naturale dell'Umanità Unesco. A cura di Trento Film Festival, in collaborazione con Fondazione Dolomiti UNESCO e Trentino Marketing, l’esposizione riguarderà oltre 3.500 scatti realizzati sulle Dolomiti di Brenta.

Mercatino, prodotti tipici, divertimento, ma anche cultura! Tra gli eventi che nel periodo natalizio animano Trento ci sono anche mostre e laboratori, rivolti a grandi e piccini, che coinvolgono tutte le location della città.

La magia del Natale, ma anche la grande storia, saranno protagoniste al Castello del Buonconsiglio con i giardini decorati a festa, attività per famiglie, visite guidate e mostre. In “Jakob Seisennegger ritrae le figlie di Ferdinando d'Asburgo”, dal 29 novembre 2019, si potrà ammirare il grande dipinto che ritrae le cinque figlie di Ferdinando d’Asburgo re dei Romani e futuro imperatore, avvolte in abiti elegantissimi giocano ignare del loro prossimo destino. Una mostra tematica di assoluta attualità è “Beyond Drifting” a cura dell'artista Mandy Barker: nell’ambito della campagna di sensibilizzazione contro l’uso della plastica “Not in my Planet”, la mostra si compone di sedici fotografie di grande formato che testimoniano come i rifiuti plastici abbiano invaso sempre di più il nostro ecosistema, fino a confondersi con esso.

Tanto spazio per i bambini al MUSE Museo delle Scienze, grazie a iniziative pensate ad hoc, come “Passeggini al museo” per adulti e bimbi fino ai 3 anni e “Nanna al museo” per quelli dai 4 ai 12 anni che possono provare l’emozione di addormentarsi tra dinosauri, leoni e balene. Sempre per i bambini anche la “Caccia al futuro” che permette di scoprire come rendere il mondo più sostenibile, e ancora “Un Natale da favola” con speciali letture e attività creative. Il 3 dicembre 2019, in occasione della Giornata internazionale delle persone con disabilità, si svolge “Al Muse si sta bene” un grande evento con due ospiti d’onore: la scrittrice Susanna Tamaro e la campionessa paraolimpica Francesca Fenocchio. Non mancano laboratori creativi per tutta la famiglia e visite al planetario per osservare stelle, comete, galassie e pianeti.

Interessanti e originali le attività del S.A.S.S. Spazio Archeologico Sotterraneo del SAS, dalla mostra “Ostriche e vino, in cucina con gli antichi romani” al laboratorio per famiglie “Dadi, noci e astragali: giochi a Tridentum”. Alla Galleria Civica Trento alcuni divertenti laboratori per le famiglie: dal “Christmas Card 3D” al “Giardino d’inverno” a “Gli stracci della Befana”; mentre chi ama il teatro potrà partecipare a “L'incanto del Natale”, laboratorio di narrazione animata e di improvvisazione teatrale organizzato al Museo Diocesano Tridentino. Infine tre mostre impegnate rientrano nella programmazione delle Gallerie di Piedicastello, tra cui una dedicata alla cinepresa, una a Chiara Lubich e una a Berlino a 30 anni dalla caduta del muro.

Facebook @mercatinodinataletrento, Instagram @nataletrento e Twitter @trentofiere; #nataletrento #MercatinodiNataleTrento #ioilluminotrento.