Il mondo degli architetti e degli ingegneri progetta il proprio futuro, aprendo una nuova finestra su un ampio panorama internazionale e cogliendo la grande opportunità di sviluppo professionale rappresentata da Expo Dubai. Le competenze dell’architettura

e dell’ingegneria, indispensabili nello sviluppo sostenibile del pianeta, delle aree urbane esistenti, delle nuove urbanizzazioni, gli strumenti di coesione territoriale, per la protezione della “bellezza” universale, per il miglioramento degli stili di vita e per il “re-design” delle aree metropolitane, anche a seguito di emergenze sanitarie e eventi di “climate change”: sono alcuni dei contenuti del Protocollo firmato dalla Fondazione Inarcassa e dal Commissariato Generale per la partecipazione dell’Italia ad Expo 2020 Dubai che a seguito dell'emergenza sanitaria è stata posticipata di un anno al periodo che va dal 1° ottobre 2021 al 30 marzo 2022.