Stampa
Categoria: Internazionale

A poco più di un anno dall’entrata in vigore degli accordi di riconoscimento e protezione in Cina, il Consorzio Tutela Formaggio Asiago coglie il nuovo trend di ripartenza e punta a mostrare la qualità di Asiago Dop avviando una nuova fase promozionale. Il piano prende il via

con la partecipazione a “Food & Wine Journey: Introducing Italian Culinary Excellence”, il primo grande evento dedicato al food and wine italiano post lockdown di Shanghai, ideato e promosso da Ice . L’attività proseguirà con “Asia Enjoys European Quality Food“, progetto triennale di promozione co-finanziato dalla Ue del valore di 4,7 milioni di euro, dedicato a valorizzare la specialità in Cina, oltre a Giappone, Corea del Sud e Vietnam. Nel 2021 i consumatori cinesi hanno acquistato formaggi per 237mila tonnellate, il 24,8% in più rispetto al 2020. Proprio per cogliere questa nuova ripartenza - segnata dalla ripresa dei consumi nel canale foodservice, passato da 123 a 156mila tonnellate (+26,8% rispetto 2020) e nel canale retail, in crescita del +21,2% rispetto al 2020 (elaborazione Confcooperative e FondoSviluppo su dati Euromonitor International) - il Consorzio Tutela Formaggio Asiago, a partire dal 24 giugno prossimo partecipa a “Food & Wine Journey: Introducing Italian Culinary Excellence”, il primo grande evento ideato e promosso da Ice , in collaborazione con Wine to Asia e Camera di Commercio Cina-Italia e dedicato a far conoscere 26 prestigiose Dop , dal food al wine italiano, riconosciute in Cina. La nuova stagione del Consorzio Tutela Formaggio Asiago in Cina punta ad aumentare la consapevolezza di consumatori e professionisti cinesi sull’importanza e il prestigio dell’Asiago Dop , riconosciuto e tutelato nello Stato dal marzo 2021. L’evento vedrà il formaggio Asiago protagonista di tre esclusive serate con la partecipazione di selezionati buyer, media, importatori e distributori cinesi a Xiamen, Dongguan e Shenzhen. La manifestazione inizia venerdì 24 giugno al Ristorante Casa Mia di Xiamen - una delle città più sofisticate della Cina meridionale - per proseguire il 27 giugno a Dongguan, al Ristorante Bonacasa e concludersi a Shenzhen, il 29 giugno, al The Langham hotel.

Tornare a guardare lontano e far ripartire progetti ad ampio spettro, in un’ottica di sistema, è di vitale importanza - afferma il direttore del Consorzio Tutela Formaggio Asiago, Flavio Innocenzi. -La crescita sui mercati esteri richiede anni e, ora, è il momento di ripartire. In questo modo potremo garantire alle nostre produzioni gli sbocchi di mercato necessari a supportare la redditività e la crescita futura.” Per cogliere gli ampi margini di crescita presenti, nel 2022, il Consorzio Tutela Formaggio Asiago avvierà una grande azione di promozione, inizialmente pianificata per il 2021 e sospesa a causa della pandemia, denominata “Asia Enjoys European Quality Food“. Il piano triennale co-finanziato dalla UE, del valore di oltre 4,7 milioni di euro, è realizzato in una logica di sistema di valorizzazione del Made in Italy di qualità insieme al Consorzio per la Tutela dell’Asti, il Consorzio Provolone Valpadana Dop , l’Istituto per la valorizzazione dei salumi italiani (IVSI) e l’Associazione Interregionale Produttori Olivicoli Verona ed è dedicato a promuovere la specialità in Cina, oltre a Giappone, Corea del Sud e Vietnam, puntando sulla comune storia di attenzione al cibo e sull’importanza della convivialità.