Stampa
Categoria: Banche/Assicurazioni

Intrum, società di servizi al credito e asset manager tra i leader di settore in Italia, acquisisce tramite il proprio veicolo Alicudi Spv un portafoglio di Npl – per un vantato complessivo pari a circa € 365 milioni e costituito principalmente da Npls verso piccole-medie imprese italiane

– nell’ambito di una gara indetta da Banca Monte dei Paschi di Siena (Mps). Il perimetro dell’operazione consta di circa 7mila posizioni, concentrate nel Nord e Centro Italia, il cui valore in termini di Gross Book Value (Gbv) afferisce per circa l’80% a imprese e per circa il 20% a privati. Il portafoglio acquisito è principalmente unsecured, i crediti non supportati da garanzie immobiliari rappresentano oltre l’80% del totale e si riferiscono nel 95% dei casi a clienti corporate. Le posizioni verranno gestite da Intrum Italy in qualità di servicer prevedendo anche strategie di gestione stragiudiziale, con un approccio sostenibile e piani di rientro studiati ad hoc per permettere alle imprese una sana ottimizzazione dei flussi di cassa, considerato anche l’attuale contesto macroeconomico. L’operazione, conclusasi nell’ambito di una gara indetta da Banca Monte dei Paschi di Siena, costituisce la prima collaborazione tra Intrum e l’Istituto, tra i leader in Italia, che vanta un solido track record di analoghe operazioni nell’ambito degli Npl.