Stampa
Categoria: Finanza/Bilanci

Opstart ha chiuso il 2020 con più di 23 milioni di capitale raccolto. Da inizio attività, sono stati oltre 2700 gli investitori che hanno effettuato almeno un investimento su Opstart e quasi 100 le campagne pubblicate. Oltre 4000 sono state, infine, le sottoscrizioni

(sulla piattaforma ogni investitore ha fatto, mediamente, più di un investimento). L’azienda si attesta così come il primo portale italiano per ammontare di capitali raccolti e numero di campagne pubblicate.

Tra le campagne che hanno avuto maggior successo su Opstart nell’ultimo anno spiccano quelle di Forever Bambù (più di 6 milioni complessivi di capitale raccolto), Red Fish Long Term Capital (oltre 6 milioni raccolti), PMI TOP (oltre 3,5 milioni raccolti), Digital Rock Holding (1 milione mezzo) e Microcredito d’impresa (quasi un milione di capitale raccolto).

Ad inizio 2021 Opstart lancerà Crowdlender, la nuova divisione dell’azienda dedicata al lending crowdfunding. Ancora, l’azienda proseguirà con lo sviluppo di Crowdbase (https://www.crowdbase.it/) e con il lancio delle divisioni dedicate alla Green Economy e ai cripto asset e blockchain, oltre a investire ulteriormente sulla crescita di Crowdbond e Crowdlisting.