Versalis, società chimica di Eni ha pubblicato il suo primo Report di Sostenibilità per raccontare gli obiettivi e le numerose attività messe in campo per la transizione e per la neutralità carbonica al 2050. La società intende svolgere un ruolo chiave nella transizione verso

lo sviluppo di un modello di crescita sostenibile, perseguendo chiare direttrici strategiche coerenti con gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile (Sdg) definiti dall’Organizzazione delle Nazioni Unite: specializzazione del portafoglio verso prodotti a elevata performance e maggiore valore aggiunto; sviluppo della chimica da rinnovabili con nuovi processi e prodotti e di iniziative di economia circolare, da riciclo chimico e meccanico; progressiva riduzione delle emissioni di gas serra, aumentando l’efficienza energetica e investendo in tecnologie low carbon e ottimizzazione dei processi interni per migliorare la resilienza alla variazione di scenario. Adriano Alfani, Amministratore delegato di Versalis, ha commentato: «Perseguire la transizione per un’industria chimica comporta l’attuazione di un percorso di trasformazione mediante lo sviluppo di progettualità strategiche che sostengano un’economia a zero emissioni e alimentino la crescita del tessuto sociale e la prosperità dei territori in cui si opera». Marco Petracchini, Presidente di Versalis, ha commentato: «Il Report testimonia il nostro impegno continuo per la sostenibilità, nel rispetto delle persone e dei territori in cui operiamo. Stiamo vivendo un periodo storico senza precedenti, ma le complessità non hanno rallentato il nostro percorso per continuare a innovare e a trasformarci in un’azienda completamente differenziata e sostenibile, che crei valore per tutti gli stakeholder».