Fiat Chrysler Automobiles (FCA) ha comunicato che nel suo stabilimento di Tychy, in Polonia, avviera' la produzione di Jeep, Fiat e Alfa Romeo elettriche. Un primo investimento gia' programmato e' pari a 170 milioni di Euro, ma il valore finale dell'investimento, incluse le spese

per ricerca e sviluppo, dovrebbe raggiungere 2 miliardi di euro. Grazie all'utilizzo della piattaforma della francese Peugeot-Citroen (PSA), e' previsto l'avvio della produzione di auto ibride B-SUV dei marchi Jeep, Fiat e Alfa Romeo. Lo stabilimento nella regione industriale meridionale della Slesia, in Polonia, è uno dei più grandi dell'azienda e attualmente produce Fiat 500 e Lancia Ypsilon. Entro il primo trimestre del 2022 dovrebbero uscire le prime Jeep e la produzione prevista e' di 400 mila auto all'anno, mentre Fiat 500 e Lancia Ypsilon continueranno a essere prodotte nel 2021. Il nuovo progetto beneficia anche del sostegno finanziario della "Zona Economica Speciale di Katowice", sotto forma di esenzione di imposte per la produzione di vetture con trazione elettrica e ibrida. La produzione di SUV in Polonia gode di una domanda in costante crescita in Europa e su altri mercati automobilistici. (Farnesina)