Nel cuore del Parco Nazionale Gran Paradiso, l’acqua delle grandi Alpi in un piccolo Centro, il Centro Visitatori “Acqua e Biodiversità” di Rovenaud – Valsavarenche è aperto alle visite per l’estate 2021. Inaugurato nel 2019, il Centro, unico in tutto l’arco alpino,

è un importante luogo dedicato alla ricerca scientifica e all'educazione ambientale sui temi di conservazione degli ecosistemi acquatici e sulla Lontra. Il centro, situato in un ecosistema ben conservato, ospita un suggestivo allestimento espositivo con percorsi di visita sia all'interno che all'esterno, arricchiti da installazioni, multimediali, video e acquari che permettono di effettuare una vera e propria “immersione” in un ambiente del Parco in cui tutto è legato all'acqua. Qui il Parco ha deciso di ospitare in semilibertà alcuni esemplari di Lontra, specie un tempo presente in questi ambienti e oggi scomparsa a causa delle persecuzioni e trasformazioni ambientali operate dall'uomo. La lontra, all’apice della catena alimentare negli ecosistemi dei torrenti, rappresenta il simbolo delle problematiche di tutela degli ambienti acquatici. La visita al centro diventa così un momento di conoscenza, esperienza e riflessione sull’importanza della conservazione e del sottile equilibrio che si instaura tra esseri umani e ambienti naturali. Tra gli obiettivi del Centro vi è infatti anche quello di trasmettere, sia a chi vive nel Parco sia a chi lo visita, la conoscenza della Lontra euroasiatica e dell’importanza di conservare il suo habitat. Allo stesso tempo, le lontre ospitate nel Centro sono oggetto di ricerche ecologiche e comportamentali che, se pur condotte in stato di semilibertà, potranno fornire importanti indicazioni sulla biologia della specie.