Webuild e la sua controllata statunitense Lane Construction hanno firmato un contratto del valore di $16 miliardi con la societa' Texas Central LCC per realizzare la ferrovia ad alta velocita' tra Dallas e Houston, la prima in territorio americano. A Webuild/Lane sarà affidata

la realizzazione dei lavori di ingegneria civile, con la progettazione e la realizzazione del tracciato di 379 chilometri, del sistema dei binari, dei viadotti, degli edifici e dei servizi per la manutenzione, per il deposito dei treni e per lo stoccaggio dei materiali. Secondo le stime, i lavori creeranno 17 mila posti di lavoro diretti e 20 mila indiretti, utilizzeranno materiali per un valore stimato di 7,3 miliardi di dollari da fornitori statunitensi insieme a contratti per la filiera italiana specializzata nel settore. Saranno coinvolte anche le imprese italiane che lavorano con Webuild, tra queste, ITALFERR che supervisionera' la progettazione. Il treno, basato sul modello del giapponese Shinkansen, colleghera' le due citta' in 90 minuti con una velocita' massima di 320 chilometri orari e con un'unica sosta a circa meta' del tragitto. Si prevede che circa 100 mila persone ne beneficeranno, con una riduzione di 100 mila tonnellate annue di gas serra risparmiate dagli spostamenti in auto e aereo tra Dallas e Houston.